Tampone rapido fai da te: come funziona e perché in Grecia può servire a chi non ha ancora il Green Pass

Da quando, a maggio 2021, il tampone rapido fai da te, detto anche Self test Covid-19 o, più precisamente, Test antigenico rapido contro Sars-Cov-2  (Rapid SARS-CoV-2 Antigen Test Card), è diventato un comune prodotto da banco, in vendita nelle principali farmacie e in buona parte dei supermercati italiani, la maggior parte di noi l’ha guardato con sospetto, senza avere ben chiara la sua utilità, visto che non viene ritenuto ufficialmente valido.

Il suo utilizzo, in realtà, è reputato fondamentale per bloccare sul nascere eventuali focolai e capire subito, di propria iniziativa, senza perdere tempo e con meno di 15 euro (il prezzo varia dai 6 ai 15 euro circa in base alle marche), se i primi sintomi che si avvertono sono ascrivibili alla malattia Covid-19 oppure no, per poi agire di conseguenza con senso di responsabilità, segnalando l’eventuale risultato positivo al proprio medico di base e seguendo il protocollo previsto.

Leggi anche: Vacanze estate 2021: cosa sapere per viaggiare sicuri in Italia, in Europa e nel mondo

Come funziona il tampone rapido fai da te

Quanto è attendibile il kit del tampone fai da te? Da uno studio condotto dal principale produttore di self test è emerso che i risultati coincidono con quelli del test molecolare nel 98,72% dei casi.

Merito anche della procedura piuttosto semplice e conforme ai requisiti della direttiva 98/79/EC per i dispositivi diagnostici in vitro: basta inserire il bastoncino sterilizzato nelle due narici, senza spingere nella cavità rinofaringea, prelevarne le secrezioni, mescolarle al reagente per poi versarne alcune gocce sull’indicatore che, dopo circa 15 minuti, dà l’esito sulla presenza o meno del virus SARS-CoV-2.

Se questo esito, in Italia, non viene considerato valido ai fini del Green Pass, in Grecia, in questa estate 2021, ha un valore in più: consente l’accesso ai traghetti delle tratte interne a chiunque non abbia ancora completato il ciclo vaccinale e non sappia come raggiungere un ambulatorio medico per effettuare il tampone rapido certificato.

Leggi anche: Plf per la Grecia: le regole aggiornate a luglio 2021

Grecia: Island hopping garantito con il self test

Per ogni viaggio interno via mare, nell’Egeo come nello Ionio, infatti, viene richiesto di compilare il modulo governativo denominato Health Statement Form, una sorta di autocertificazione che, tra le varie domande, che includono il porto di imbarco e sbarco, le condizioni di salute e lo stato vaccinale completo, prevede anche la seguente:

Ha effettuato, oggi stesso o il giorno precedente, un test rapido o un self test per Covid-19?

Per questo, il nostro consiglio, a chi non è ancora in possesso del Green Pass, è quello di procurarsi uno o più tamponi rapidi fai da te, prima di partire per le isole greche. In questo modo, avrà la libertà di navigare tra un’isola e l’altra (sempre con mascherina e distanziamento), senza perdere il gusto dell’island hopping, che è la natura più vera, slow e terapeutica della vacanza greca.

Leggi anche: Viaggiare in Grecia nel 2021: cosa sapere

Dove Viaggi ©RIPRODUZIONE RISERVATA

L'articolo Tampone rapido fai da te: come funziona e perché in Grecia può servire a chi non ha ancora il Green Pass sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Slow Drive, itinerari in auto d’epoca per scoprire tra indizi e simboli i luoghi di Dante

Tre itinerari in Toscana per scoprire tra indizi e simboli i luoghi di Dante, il genio di Leonardo e le vie dei Templari, anche con i bambini, con Slow Drive, azienda specializzata nel noleggio di auto d’epoca senza conducente. La Toscana si svela in modo nuovo e divertente a bordo di mitiche auto d’epoca, partecipando [...]→ Leggi alla Fonte

Tirolo austriaco: il turismo slow percorre le grandi vie di pellegrinaggio

Il turismo slow attraverso il Tirolo è anche quello che percorre i sentieri dei pellegrini. In particolare, sono quattro le grandi vie di pellegrinaggio portano nel Tirolo austriaco alla scoperta e alla contemplazione di paesaggi naturali impressionanti e di luoghi colmi di storia e di spiritualità, dal Passo dell’Arlberg all’Osttirol. Il più famoso è la [...]→ Leggi alla Fonte

Jump: bene l’estate, ora ci si prepara per una promettente stagione invernale

In questi tempi ancora complessi per il tour operating, in casa Settemari è l’operatore dinamico Jump a registrare segnali confortanti, con buoni risultati di crescita per l’estate in corso, in termini sia di fatturato, sia di passeggeri. Le destinazioni più richieste, come da aspettative, sono la Calabria, la Puglia, la Sardegna e la Sicilia. Ma tornano [...]→ Leggi alla Fonte

Il Constance Belle Mare Plage di Mauritius riapre dopo un’ampia opera di restyling

Ristorante e camere Prestige rinnovate per il Constance Belle Mare Plage di Mauritius, che torna ad accogliere gli ospiti internazionali in totale sicurezza grazie al protocollo di Constance Stay Safe. Il resort ha infatti approfittato del periodo di chiusura imposto dalla pandemia per sottoporsi a un ampio restyling. Uno dei progetti più significativi ha riguardato quindi il [...]→ Leggi alla Fonte

American Airlines: i risultati del secondo trimestre danno fiducia alla ripresa

American Airlines ha realizzato un utile di 19 milioni di dollari nel secondo trimestre dell’anno: di pari passo la compagnia aerea continua ad aumentare capacità offerta e numero di destinazioni servite, a fronte di un significativo recupero della domanda leisure. La compagnia aerea sottolinea in una nota che è “nel mezzo di una ripresa senza [...]→ Leggi alla Fonte

Isnart: per il turismo italiano il 2021 si chiuderà sui livelli del 2020

Per il turismo italiano, il 2021 rimarrà sostanzialmente sui livelli dell’anno scorso. Lo dice l’Osservatorio sull’economia del turismo di Isnart, che prevede una leggera flessione delle presenze complessive rispetto al 2020 (-2%), ma registra al contempo un seppur lieve miglioramento nel sentiment delle imprese ricettive. Se tra queste ultime rimane infatti elevata la percentuale degli [...]→ Leggi alla Fonte

La Spezia Palio del Golfo, la 96° edizione è Covid free e con mille spettatori

Si svolgerà il 1° agosto la 96° edizione del Palio del Golfo alla Spezia. La 96esima edizione sarà la prima manifestazione regionale covid free alla quale potranno partecipare solo 1000 spettatori (i biglietti sono già tutti esauriti) che dovranno essere muniti di green pass oppure di una certificazioni che attesti l’effettuazione di un tampone con [...]→ Leggi alla Fonte

TrustForce amplia il raggio d’azione: ora presidia anche i mercati più lontani per l’incoming

Non solo personale in outsourcing per presidiare le agenzie di viaggio italiane. TrustForce offre oggi anche servizi per quelle realtà nazionali che hanno bisogno di ampliare i propri orizzonti e il proprio business. Una visione che mira a garantire la possibilità di lavorare su mercati dal grande potenziale ma mai presidiati prima, come quello cinese che, [...]→ Leggi alla Fonte

Rosewood Castiglion del Bosco ospita Casa Ojalà: una mobile suite immersa nella natura

Disegnata dall’architetto italiano Beatrice Bonzanigo, si chiama Casa Ojalà ed è la nuova mobile suite di Rosewood Castiglion del Bosco. Svelata in anteprima a luglio 2021, la struttura è stata installata tra i filari di Sangiovese della proprietà, nel vigneto Capanna, nel cuore della val d’Orcia: “Siamo entusiasti di collaborare con Casa Ojalá per portare da [...]→ Leggi alla Fonte