Iberia: continua l’implementazione del sistema Ndc

Nella prima metà del 2020 Iberia ha continuato a implementare il sistema Ndc che ora gestisce tutti i servizi relativi ai viaggi aziendali – prenotazioni, emissione dei biglietti ed elaborazione delle tariffe – grazie all’ultima versione Iata del sistema 17.2. Iberia presenta alle agenzie di viaggio molteplici soluzioni per il collegamento al sistema Ndc, che [...]→ Leggi alla Fonte

Cammini e percorsi del Touring Club Italiano: al via un nuovo progetto di certificazione degli itinerari

Se il 2016 era stato l’Anno dei cammini, indetto ufficialmente dal Mibact, questo 2020, nei fatti, non sarà da meno:  turismo di prossimità, mete poco affollate e immersione nella natura sono il mantra di questa rivoluzione nei viaggi dettata dalla pandemia. Ecco perché il trekking quest’estate sarà una delle opzioni più gettonate. E in questo scenario arriva un nuovo progetto:  Cammini e percorsi del Touring Club Italiano, un programma territoriale nazionale di valorizzazione e certificazione dei vari itinerari in Italia.

L’associazione, mettendo a frutto le competenze sviluppate in 22 anni di lavoro in collaborazione con 3.000 Comuni certificati come Bandiere Arancioni, ha sviluppato un Modello di Analisi dei Cammini (M.A.C.) che, attraverso l’indagine di oltre 200 indicatori, valuta la qualità complessiva dell’esperienza turistica, dalla segnaletica alla mobilità e alla varietà dei servizi dedicati al camminatore, dalla governance del territorio alla sua promozione, fino alla manutenzione e pulizia del tracciato stesso. Al termine dell’analisi viene elaborato un Piano di valorizzazione del cammino che suggerisce interventi di sviluppo e miglioramento dei tracciati e dell’offerta turistica locale.
Il primo cammino certificato oggi dal Touring Club Italiano è il Sentiero del Viandante, lungo la sponda orientale del lago di Como.

L’obiettivo del progetto Cammini e percorsi del Touring Club Italiano? Promuovere un turismo consapevole e di qualità, capace di migliorare il territorio, salvaguardarne i beni storici e naturali e, nel contempo, dare impulso all’ impulso all’imprenditorialità locale.

Un progetto che va sicuramente  incontro alla richiesta del viaggiatore contemporaneo: secondo i dati forniti dal Centro Studi TCI, tra le principali motivazioni dei camminatori troviamo infatti un mix di interessi culturali (22%) e il desiderio di praticare un turismo diverso da quello di massa (17%). Inoltre, nell’ambito di un turismo attivo, emerge la predilezione per le vacanze a piedi (quindi trekking, escursioni, cammini per il 67%), seguite dagli sport invernali (31%) e dai tour in bicicletta (24%).

LEGGI ANCHE Vacanze in Italia: dove andare, regione per regione

L'articolo Cammini e percorsi del Touring Club Italiano: al via un nuovo progetto di certificazione degli itinerari sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Evolution Travel presenta il nuovo portale “single in viaggio”

Evolution Travel, accogliendo ancora una volta le esigenze dei viaggiatori, nonché lo spirito del tempo, inaugura un nuovo portale “Single in viaggio” dedicato interamente alle persone che viaggiano da sole. Ideatrici e sviluppatrici del nuovo progetto di Evolution Travel, due protagoniste della programmazione della piattaforma: la consulente di viaggi online di riferimento prodotto Nadia Calosi [...]→ Leggi alla Fonte

L’Enac ha subito un attacco informatico. Nessun dato sottratto

Da venerdì 10 luglio l’Enac, ha subito un attacco di pirateria informatica che ha reso inaccessibili alcune informazioni contenute nei sistemi dell’ente. Sulla base di quanto emerso nel corso delle attività di ripristino avviate dall’Ente nell’immediato, non sono stati sottratti dati. I dati contenuti nel sistemi informatici dell’Ente sono, in ogni caso, salvaguardati in un [...]→ Leggi alla Fonte

Mosaico si prepara alla ripartenza: nuove policy su cancellazioni e acconti

Un’iniezione di serenità, limpida e chiara, per consentire alle agenzie di viaggio di proporre e vendere le proposte Mosaico fin da subito, nonostante le attuali incertezze. E’ questo l’obiettivo delle novità del to romagnolo, che si prepara alla ripartenza con incentivi e agevolazioni ad hoc in tema di cancellazioni e policy acconti. Tutti i nuovi [...]→ Leggi alla Fonte

Ota Viaggi ha rinnovato il proprio il sito web

E’ online del nuovo sito Ota Viaggi Tour Operator visibile su www.otaviaggi.com Una nuova veste grafica per rendere la navigazione più piacevole: nuove immagini e nuove descrizioni sulle policy adottate dalle strutture per ospitare i clienti. In home page tutto quello che occorre: sia per le agenzie (con le immancabili offerte web e la registrazione [...]→ Leggi alla Fonte

GlobalData: tra tre anni i turisti Usa in Italia non saranno ancora ai livelli del 2019

Sono previsioni allarmanti per l’incoming italiano quelle che fa oggi GlobalData. Stando a una recente dichiarazione dell’analista della società britannica, Ralph Hollister, nel 2020 gli arrivi dagli Usa nella nostra Penisola dovrebbero scendere a 1,8 milioni dai 3,5 milioni di visitatori dell’anno scorso. Un livello, quello raggiunto nel 2019, che è destinato a non ripetersi neppure [...]→ Leggi alla Fonte

Federterme, linee guida sulle soluzioni da attuare per rilassarsi in sicurezza

Relax, spa e terme convivono con le norme anti Covid: frutto della collaborazione tra Uni Ente Italiano di Normazione e Federturismo – che hanno costituito un tavolo di lavoro in materia di “Sicurezza da Covid19 del comparto turistico” – è il progetto di prassi di riferimento sulle linee guida relative alle misure per il contenimento [...]→ Leggi alla Fonte

Elba Ferries, dal 18 luglio di nuovo in servizio il “freccia gialla” per l’isola

La Freccia Gialla è l’Hsc Corsica Express Three, che sarà nuovamente operativo dal 18 luglio, sulla linea Piombino/Portoferraio, con una programmazione che prevede fino a 6 partenze al giorno da e per l’isola. L’HSC Corsica Express Three ha una capienza di 150 auto e una capacità di trasporto di 535 passeggeri, che viaggeranno comodamente seduti [...]→ Leggi alla Fonte

Thrends: il lusso non riparte. Ancora chiusa quasi la metà delle strutture nelle big 4 tricolori

Il 44% degli hotel di lusso di Venezia, Firenze, Roma e Milano non ha ancora riaperto i propri battenti e ben il 29% pensa di non farlo almeno fino al prossimo 1° di settembre. Sono i numeri non certo confortanti che emergono da una recente analisi della società di consulenza Thrends sull’offerta alberghiera luxury nelle [...]→ Leggi alla Fonte