Il picnic? Si prenota online. Per riscoprire il piacere di stare insieme all’aria aperta

Tovaglia, cestino e tanta voglia di natura: è sempre un buon momento per organizzare un picnic. In questi tempi di distanziamento sociale, tuttavia, il pranzo al sacco in mezzo al verde – l’incontro informale per eccellenza – si candida a diventare la passione di molti. Questa usanza è nata in Francia dopo la Rivoluzione Francese. E la parola “picnic” significa proprio “prendere qualcosa di piccolo”.

Se leggendo queste prime righe vi è già venuta voglia di organizzarne uno con gli amici, la famiglia o il  partner, ma non sapete da dove iniziare, o dove andare, potete consultare la pagina It’sPicnic.com, un sito nato da poche settimane che permette a strutture selezionate di pubblicare proposte di pranzi e cene all’aperto in formato picnic e agli utenti iscritti di prenotare direttamente quest’esperienza.

Cresce la voglia di stare all’aria aperta, immersi nel verde e così il picnic è tornato di grande moda (ph: iStock)

Una formula flessibile per le aziende

“Il progetto nasce per aiutare la ripartenza del territorio dopo l’emergenza Covid19 e incentivare il turismo locale: è rivolto a cascine, agriturismi e dimore storiche, tra i soggetti più colpiti dalle misure restrittive” dicono gli iniziatori Giorgia Promontorio, Gabriele Scaglioni, Anita Reale, Francesca Sfalcin. Tramite il portale le aziende ristorative possono tornare in attività con una formula flessibile che permette di aumentare il numero di coperti contenendo le spese e lo sforzo di servizio, grazie a un numero fisso e sicuro di partecipanti che prenotano in anticipo”. 

LEGGI ANCHE: Vacanze in camper in Italia: noleggio, regole e mete per l’estate 2020

La community degli amanti del picnic

I primi picnic sono stati organizzati a partire da inizio giugno in strutture del territorio lombardo e piemontese. E hanno già dato vita ad una community in crescita. Per partecipare, si legge sul sito, le strutture devono rispettare alcuni requisiti fondamentali: avere ampi spazi aperti a disposizione e garantire il rispetto delle norme in materia di distanziamento sociale. Sono aziende rispettose del territorio, che privilegiano prodotti di piccoli produttori, stagionalità, km zero e basso impatto ambientale. 

Una delle location: Villa Bagatti Valsecchi, dimora di metà ‘800 che si contraddistingue per la sua rara eleganza e bellezza (ph: iStock)

I cestini

Il costo di un cestino si aggira sui 20 euro. Ci sono cestini “maxi”, “medi”, “gluten free”, “vegetariani” e cestini appositamente preparati per i più piccoli.

Per maggiori informazioni: itspicnic.com 

SCOPRI ANCHE LA GRANDE MAPPA INTERATTIVA DI DOVE:
Vacanze in Italia: dove andare, regione per regione

Leggi anche

L'articolo Il picnic? Si prenota online. Per riscoprire il piacere di stare insieme all’aria aperta sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Fiavet Campania chiede di aumentare i gruppi di visita (25 visitatori) a Pompei

I rappresentanti della Fiavet Campania Basilicata hanno incontrato i vertici del Parco archeologico di Pompei per confrontarsi sulle misure adottate per la riapertura dei siti di Pompei, Stabiae e Boscoreale. Nel corso del summit la Fiavet ha chiesto di incrementare il numero dei componenti dei gruppi ammessi a visitare gli scavi. Attualmente, infatti, è previsto [...]→ Leggi alla Fonte

Starhotels riapre altre 5 strutture, le città d’arte sono pronte ad accogliere gli ospiti

Starhotels prosegue con il piano di riapertura dei propri alberghi in cui tornare a soggiornare in sicurezza: i primi hotel del gruppo sono tornati ad accogliere gli ospiti nelle più importanti destinazioni italiane già all’inizio di giugno, mentre il Rosa Grand di Milano è sempre rimasto aperto. Ora è la volta del Grand Hotel Continental [...]→ Leggi alla Fonte

Ergo estende a tutte le sue polizze la copertura Covid

Ergo Assicurazione Viaggi annuncia l’estensione, in tutte le sue polizze, della copertura per le garanzie di assistenza e spese mediche relative a infezione da Covid-19. La compagnia di assicurazioni ha intrapreso, sin dall’inizio della pandemia, un percorso mirato ad offrire maggiori garanzie ai propri assicurati che chiedevano risposte e copertura per Covid-19. Dopo aver sostenuto [...]→ Leggi alla Fonte

La Tunisia apre il 27 giugno. Turisti italiani nel “gruppo verde”

A partire dal 27 giugno la Tunisia aprirà le sue frontiere ai viaggiatori internazionali. Nell’ambito delle misure di prevenzione della diffusione di Covid-19 e in conformità ai principi di flessibilità e adattamento nell’attuazione della strategia nazionale per combattere Covid-19, tra le buone notizie spicca l’ingresso dell’Italia nel cosiddetto gruppo verde (bassa prevalenza dell’epidemia). Ciò significa [...]→ Leggi alla Fonte

TravelWeb: Eureka oggi è ancora più ricco

La biglietteria Sabre, quella navale e un hotel booking. Sono alcune delle ultime novità inserite in Eureka di TravelWeb: “Non si tratta di un gestionale, né ambisce a esserlo – spiega la referente commerciale della società romana di servizi per il turismo, Elisa Morello – A me piace chiamarlo un pulisci scrivania da tutti quei [...]→ Leggi alla Fonte

Alessandro Nucara nuovo presidente dell’Ente bilaterale nazionale del turismo

E’ Alessandro Nucara il nuovo presidente dell’Ente bilaterale nazionale del turismo. Il direttore generale di Federalberghi è stato eletto durante l’ultima assemblea dell’Ebnt, insieme al vicepresidente Stefano Franzoni, segretario nazionale di Uiltucs. Gli altri membri del consiglio sono Gianni Battaiola (Federalberghi), Michele Carpinetti (Filcams), Aldo Cursano (Fipe), Cecilia De Pantz (Filcams), Fabrizio Ferrari (Fisascat), Giorgio Godeas (Faita), [...]→ Leggi alla Fonte

Sorenson, Marriott: regole stringenti anti-Covid aiutano il turismo

Prevenire la diffusione del Covid con regole ferme e stringenti aiuta l’ospitalità a riprendersi più velocemente, anche se all’inizio tutto può apparire più difficile. E’ il punto principale di un discorso che Arne Sorenson ha recentemente tenuto in occasione di un webinar organizzato dalla American Hotel & Lodging Association.  Il ceo di Marriott International non ha [...]→ Leggi alla Fonte

Sardegna, il bonus vacanza per salvare l’estate ma anche la bassa stagione

I comuni turistici sardi scommettono sul bonus vacanze per aiutare le famiglie e il settore in questo momento di difficoltà per la stagione 2020 dopo la pandemia da Covid-19. Un’opportunità per rilanciare il turismo di prossimità come uno degli sbocchi possibili per sostenere la stagione estiva, con un occhio rivolto anche ai mesi di spalla e alla [...]→ Leggi alla Fonte

Baja Hotels, riparte la stagione con la riapertura delle strutture tra Baja Sardinia e Porto Cervo

Ripartono le strutture del gruppo Baja Hotels. L’hotel La Bisaccia ha aperto le sue porte all’estate e il 1 luglio, seguiranno il Grand dal Grand Hotel dei Nuraghi – fresco di assegnazione della 5 stella – il Club Hotel e Le Palme. «L’avvio di questa nuova e particolare stagione – afferma l’amministratore delegato del gruppo, [...]→ Leggi alla Fonte