“Black lives matter” anche nell’ospitalità… Ma non troppo!

La valorizzazione delle diversità e la possibilità di fare carriera per tutti con il sudore e il duro lavoro sono da tempo due degli slogan più comuni utilizzati dall’industria dell’ospitalità per attrarre risorse umane a qualsiasi livello e in qualsiasi angolo del globo. Alle parole tuttavia non sempre seguono i fatti. Almeno in Nord America e [...]→ Leggi alla Fonte

Albastar debutta nel network di Apt Iet

Albastar ha siglato una partnership con APG Network, che permetterà la distribuzione dei voli nel gds di APG con codice identificativo voli A1.  Con quest’accordo Albastar potrà emettere biglietteria nei Bsp di tutto il mondo e avrà accesso a più di 100.000 agenzie di viaggio così come accordi di interlinea con oltre 100 compagnie aeree, beneficiando di una [...]→ Leggi alla Fonte

Christian Garrone, Insurance Travel: «Pronta la garanzia Annullamento senza motivo»

I4T, Garrone,Ha le idee chiare Christian Garrone, responsabile dell’intermediazione assicurativa in I4T Insurance Travel. E il progetto è molto semplice: offrire strumenti adeguate alle agenzie di viaggio al fine di superare nel migliore dei modi la fase critica che stanno vivendo, ma che sta attraversando l’intera industria turistica europea. «Abbiamo pensato ad una scelta radicale – [...]→ Leggi alla Fonte

Ethiopian Airlines rafforza la frequenza dei voli in Italia

Ethiopian Airlines ha ripreso i voli per Roma Fiumicino e Milano Malpensa a partire dal 21 maggio con una frequenza settimanale. Da allora ha continuato ad aumentare le sue operazioni dal continente africano all’Italia e attualmente opera cinque volte alla settimana da/per Addis Abeba. Ethiopian ha ripreso i voli verso varie destinazioni in Africa: Dar [...]→ Leggi alla Fonte

Lot torna a volare sulla Varsavia-Milano dal 15 luglio

Lot torna a volare su Milano, dal prossimo 15 giugno. Malpensa è infatti una delle destinazioni che il vettore servirà da Varsavia durante l’estate all’interno di un network che include 15 nuove destinazioni in aggiunta alle venti già operative. Si tratta di Monaco, Stoccarda, Francoforte, Amburgo, Parigi, Copenaghen, Zurigo, Ginevra e, appunto, Milano, tutte collegate [...]→ Leggi alla Fonte

Quality Group firma le “Meraviglie d’Europa”, le proposte tra Croazia, Andalusia e Islanda

Dopo “Meraviglie Italiane”, Quality Group lancia una serie di affascinanti e inedite proposte nel continente europeo da poter vivere e sperimentare già dal mese di luglio. Ecco quindi una piccola selezione delle “Meraviglie d’Europa”. “Croazia per le vie dell’Unesco” 7 giorni/6 notti fra Zagabria, Rastoke, Parco Nazionale Laghi di Plitvice, Zara, Sebenico, Trogir, Spalato, Ston [...]→ Leggi alla Fonte

Tecnomar for Lamborghini 63: un nuovo bolide che corre sul mare

Silhouette super sportiva. Curve aerodinamiche. Interni made in Italy, e nel look le icone inconfondibili di Lamborghini: esagoni, le linee pulite, le Y. Sembrerebbe la descrizione di un’automobile, ma non è così. Quello presentato oggi da The Italian Sea Group, azienda protagonista a livello internazionale nel settore della nautica di lusso, è un bolide che corre non sull’asfalto, ma sul mare.

Tecnomar for Lamborghini 63: un nuovo bolide che corre sul mare

Si chiama Tecnomar for Lamborghini 63 ed è un motor yacht.  Veloce e leggero, è il frutto di un “matrimonio” tra l’eccellenza del mondo della nautica e quello delle automobili sportive da sogno. All’interno sono molte le familiarità con le automobili più desiderate del mondo. La plancia di comando interpreta in chiave nautica il cockpit automobilistico, in cui tutti i sistemi di navigazione e monitoraggio sono integrati.

Come nelle auto super sportive Lamborghini, i dettagli sono in fibra di carbonio (sedili super sportivi e un timone che ricorda il volante dei bolidi). Infine l’inconfondibile bottone “start&stop”, presente sullo yacht in due unità, una per motore,  è proprio lo stesso che avvia il motore delle  Lamborghini.

Tecnomar for Lamborghini 63: pronto per l’inizio del 2021

Il primo esemplare di Tecnomar for Lamborghini 63 sarà pronto per l’inizio del 2021. Il progetto  è sviluppato da Tecnomar con il contributo del Centro Stile Lamborghini ed è ispirato alla Lamborghini Siàn FKP 37, la super sportiva ibrida che anticipa il futuro, dal design inconfondibile. Giovanni Costantino, CEO di The Italian Sea Group  si dice certo che il nuovo nato «diventerà un’icona futuristica come la vettura a cui si ispira».

I protagonisti

The Italian Sea Group realizza e ristruttura motoryacht e navi fino a 100 metri. L’azienda, che fa capo all’imprenditore pugliese Giovanni Costantino, opera sul mercato con i brand Admiral, rinomato per i prestigiosi ed eleganti yacht e Tecnomar, conosciuto per la sportività, il design all’avanguardia e le alte performance dei suoi yacht.  Automobili Lamborghini, fondata nel 1963,  ha sede a Sant’Agata Bolognese (Bologna) e produce vetture super sportive tra le più ambite al mondo. La gamma attuale comprende l’Aventador con motore V12, lanciata nel 2011, la Huracán con motore V10, lanciata nel 2014, e il Super SUV Urus con motore V8 bi-turbo lanciato nel 2018. Con 165 concessionari in tutto il mondo, Lamborghini ha incrementato ulteriormente per il nono anno consecutivo le vendite dei suoi modelli, registrando un nuovo record: 8.205 vetture consegnate ai clienti.

Leggi anche

 

L'articolo Tecnomar for Lamborghini 63: un nuovo bolide che corre sul mare sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Toscana, con “Un’altra estate” il rilancio passa attraverso il turismo

La Toscana riparte con la sesta edizione di “Un’altra estate”, iniziativa della regione Toscana e del quotidiano Il Tirreno, realizzata con il supporto di Toscana Promozione Turistica e la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana, Vetrina Toscana, Feisct, con cui si valorizza la destinazione turistica Toscana e i prodotti enogastronomici locali. «Un’iniziativa – ha detto l’assessore [...]→ Leggi alla Fonte

Air France: venerdì i dettagli del maxi licenziamento

Air France svelerà i dettagli delle migliaia di licenziamenti previsti venerdì senza partenza forzata, a seguito dell’impatto della pandemia di Covid-19 e della riduzione annunciata del 40% della sua presenza sulla rete domestica. Il vettore nazionale francese deve formalizzare il prossimo 3 luglio davanti al comitato sociale ed economico centrale i dettagli dei prossimi tagli di lavoro nella mappa di ristrutturazione: una conseguenza della riduzione annunciata entro la [...]→ Leggi alla Fonte