Qatar Airways aumenta i voli settimanali, ora sono 170

La graduale ricostituzione del network di Qatar Airways continua con la ripresa delle operazioni a Bangkok, Barcellona, Islamabad, Karachi, Lahore, Peshawar e Singapore, che portano la rete globale della compagnia a oltre 170 voli settimanali verso più di 40 destinazioni. La compagnia annuncia anche l’imminente ripresa delle operazioni Dar es Salaam, Tunisi e l’aumento di [...]→ Leggi alla Fonte

Musumeci (Sicilia): «Alitalia rischia di comparire come una compagnia di pirati»

Con un affondo senza precedenti il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, accusa Alitalia per il caro prezzi, e rincara la dose: «Alitalia rischia di comparire come una compagnia di pirati». «Quando c’è tempesta  – ha aggiunto il presidente Musumeci – Alitlia ricorre subito ai mezzi spiccioli annunciando l’aumento delle corse, ma non dicendo che si [...]→ Leggi alla Fonte

Alitalia non aumenta i voli su Olbia e Alghero. Proteste in regione

Non è piaciuta all’opposizione il silenzio del presidente della Sardegna Solinas riguardo al mancato incremento dei voli su Olbia e Alghero. In special modo il presidente della commissione trasporti della regione, Roberto Li Gioi, non le mandate a dire. «Il diritto alla mobilità dei cittadini del Nord Sardegna purtroppo è stato calpestato per l’ennesima volta [...]→ Leggi alla Fonte

Lufthansa vuole sopprimere 22 mila posti di lavoro nel mondo

Ci risiamo: il campione del mercato libero, dei profitti eccezionali, della liberalizzazione del cieli continua a fare programmi di dismissione del personale, dopo aver ricevuto 9 miliardi di euro. Stiamo parlando di Lufthansa. Infatti il vettore tedesco pensa di tagliare 22mila posti di lavoro nel mondo, il 16% dei suoi occupati effettivi, per fronteggiare la [...]→ Leggi alla Fonte

Il sindacato UK chiede all’Europa di opporsi all’acquisizione di Air Europa da parte di Iag

I sindacati inglesi hanno scritto al commissario europeo per la concorrenza per opporsi all’acquisizione di Air Europa da parte della capogruppo Iag, cioè  la British Airways. Il sindacato ha fortemente criticato la decisione di Iag di spendere centinaia di milioni di sterline per una nuova acquisizione, quando si effettuano licenziamenti in British Airways. Tuttavia, Iag ha [...]→ Leggi alla Fonte

Le case delle serie tv da affittare per una vacanza

Dormire nelle case e nei luoghi diventati cult grazie a serie tv è il desiderio segreto di diversi spettatori appassionati. Soprattutto quando la location è una casa da sogno. Magnifiche ville con piscina, appartamenti con vista nel cuore di Manhattan (vi ricordate quello di Friends?), casali di campana o, addirittura, manieri nella verde contea degli Hampshire, in Inghilterra, come in Downtown Abbey.

Ma se le ambientazioni delle più famose serie televisive sono spesso ricostruite negli studios, alcune, invece, esistono davvero. E si possono anche prenotare per una vacanza, grazie ad Airbnb che ha reso disponibili sulla sua piattaforma alcune delle case delle serie tv più popolari degli ultimi mesi.

Baleari: dormire nella casa della serie tv White Lines

Prendiamo ad esempio White Lines, su Netflix, la nuova serie tv spagnola ideata da Alex Pina, la “mente” della Casa di Carta e di Vis a Vis. La villa con piscina a Ibiza, dove il dj Marcus vive con la famiglia e tiene le sue feste, esiste davvero e si trova in realtà a Maiorca. Si chiama Villa Can Pirata e ha un affaccio strepitoso sul mare. Ideale per una vacanza tra amici: ospita infatti fino a 10 persone e si prenota qui airbnb.it.

La piscina della villa a Maiorca protagonista di White Line
La piscina della villa a Maiorca protagonista di White Lines

LEGGI ANCHE: Le migliori serie tv da vedere stasera e le novità in arrivo

A Sant’Oreste, il casale di Normal People

Tratta dal best seller della giovane scrittrice irlandese Sally Rooney, Normal People è una produzione Hulu-Bbc, in arrivo anche in Italia su StarzPlay. Alcuni episodi sono stati girati nel nostro Paese, nella campagna romana. E hanno visto come set un antico casale nella campagna romana, a Sant’Oreste, che esiste e vede come proprietaria da ormai 150 anni la famiglia di Giada, host su Airbnb. Perfetta per chi cerca una casa vacanza in campagna con piscina e ampi spazi verdi, la Tenuta di Verzano ospita fino a sei persone in due camere, con sala da pranzo, soggiorno, angolo cottura e intero parco a disposizione.

casale di campagna in affitto su Airbnb è stato set della serie tv Normal People
Il casale di campagna a Sant’Oreste, che compare nella serie tv Normal People

LEGGI ANCHE: Curon debutta su Netflix: cose vedere nei dintorni del Lago di Resia, set della serie tv

Barcellona: la casa della serie tv Killing Eve

Si torna in Spagna per Killing Eve, serie tv su TIMvision. La terza stagione è stata presentata in anteprima lo scorso aprile e in una delle puntata di questo nuovo capitolo si entra nel lussuoso appartamento di Villanelle. Lei è una brutale assassina, ma ha la passiona per la vita agiata. E la sua casa lo dimostra: ha tutto il fascino delle dimore antiche ed è arredata con gusto impeccabile. È stata costruita nel 1906, in perfetto stile modernista, e si trova nel Barrio Gràcia, a Barcellona. Un appartamento per appassionati di serie tv, ma anche per architetti e designer, che ospita fino a quattro persone. Da prenotare per le vacanze sul sito di Airbnb.

la casa di Villanelle nella terza stagione di Killing Eve
La casa di Villanelle nella terza stagione di Killing Eve è a Barcellona e si prenota su Airbnb
Leggi anche

L'articolo Le case delle serie tv da affittare per una vacanza sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Baja Hotels riapre tutte le sue strutture in Sardegna. C’è anche il nuovo 5 stelle Grand Hotel dei Nuraghi

Si comincia il 25 giugno con la Bisaccia, a cui il 1° luglio faranno seguito le aperture di tutte le altre strutture sarde di Baja Hotels: il Grand Hotel dei Nuraghi – fresco di assegnazione della quinta stella –, il Club Hotel e Le Palme. “L’avvio di una nuova stagione ha sempre avuto un forte valore [...]→ Leggi alla Fonte

Airbnb: crescono finalmente le prenotazioni in Italia, più 20%

Le prenotazioni di italiani tornano a crescere: nella settimana del 31 maggio si è registrata la prima reale crescita dall’inizio della pandemia in marzo, con un +20% di notti prenotate su Airbnb in Italia rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.  Analizzando più nello specifico questa crescita, le destinazioni più prenotate la scorsa settimana dagli [...]→ Leggi alla Fonte