Franceschini: «L’Europa ci ascolti: per il turismo serve liquidità immediata»

Franceschini alza la voce in Europa. «Il settore del turismo sta vivendo una crisi senza precedenti, l’Europa deve adottare rapidamente misure straordinarie da affiancare a quelle nazionali che da sole non bastano. Per questo chiediamo che venga creato un Fondo europeo speciale per il Turismo e che un quota significativa del Recovery Fund sia destinata [...]→ Leggi alla Fonte

Alla Condor 550 milioni di euro. Lo Stato tedesco in aiuto del settore

L’assitenza dello stato tedesco verso gli operatori del turismo continua in modo assiduo. La compagnia aerea charter tedesca Condor, filiale del tour operator fallito Thomas Cook, riceverà 550 milioni di euro di prestiti garantiti dalle autorità pubbliche tedesche, per far fronte all’impatto della pandemia del nuovo coronavirus. «La Commissione europea ha dato il suo via [...]→ Leggi alla Fonte

Go Start, l’evoluzione dell’agente di viaggio per vincere le sfide del turismo

Go Start rappresenta l’evoluzione dell’agente di viaggio in un contesto nuovo, per vincere le sfide del turismo. Il progetto, che sarà presentato sui social il 6 maggio, nasce e si sviluppa dal cuore del settore turistico, dall’esperienza e professionalità di agenti e consulenti di viaggio molto determinate e provenienti da realtà e città differenti: Antonella [...]→ Leggi alla Fonte

Anguilla: ai caraibi un modello contro il Covid-19       

Il mese scorso, il Ministero della Salute e dello Sviluppo Sociale di Anguilla ha lanciato la campagna “The Anguillian Response” attraverso la piattaforma beatcovid19.ai,  progettata per essere il punto di riferimento per avere notizie tempestive dal Governo e aggiornamenti relativi al Covid-19. Il Ministero ha collaborato con Thoughtful Digital Agency per lo sviluppo e il [...]→ Leggi alla Fonte

RCS Academy, 450 ore di lezioni live a marzo, open day e aule digitali

Grande successo di partecipazione per il primo Open day on line di RCS Academy, che lo scorso 7 aprile ha illustrato l’offerta formativa 2020 completamente rinnovata nei contenuti per affrontare i cambiamenti dettati dalle nuove sfide economiche e digitali e dalla metodologia didattica blended (online+ aula) indispensabile per proseguire l’aggiornamento professionale anche in emergenza.

RCS Academy, programma più ricco

Novità che hanno trasformato le aule fisiche di RCS Academy in aule virtuali permettendo di non arrestare le attività dei master, erogando nel solo mese di marzo 139 lezioni, 450 ore di webinar live, in cui si sono alternati oltre 95 tra docenti e testimoni. Le lezioni dei Master sono infatti proseguite con appuntamenti live interattivi sulla piattaforma Moodle di proprietà di RCS Academy, con project work ed esercitazioni, colloqui e test di apprendimento.

RCS Academy, i nuovi master

Prima della sosta estiva inoltre il programma accademico si è arricchito di cinque nuovi master online: il 21 maggio, la seconda edizione del master Social Media Communication. A seguire, fino al 1° luglio, tre master di General Management e Innovazione, Project Management e Marketing e uno nell’ambito dell’Arte digitale. Il format on line consente una formazione a distanza nell’arco di 5 mesi con docenti e giornalisti, tutor e verifiche per il conseguimento del diploma.

RCS Academy, gli online talks

Partono dal 29 aprile gli “Online Talks” una serie di incontri interattivi in live streaming su corriere.it con i rappresentanti delle istituzioni, i protagonisti d’impresa e i giornalisti del Corriere della Sera sui più importanti temi dell’economia, innovazione e management rivolti a imprese pubbliche, private e a professionisti. Quattro gli appuntamenti in programma: la prima sessione dedicata al Decreto Cura Italia e Liquidità e, a seguire, il 21 maggio “Economia reale, territorio e imprese: come resistere alla crisi e ripartire”. Due gli incontri a giugno: giovedì 11 “Accelerating Italy: innovazione e tecnologia per un nuovo Sistema Paese” e, mercoledì 24, “La nuova Sanità: investimenti, spesa Sanitaria e il contributo della Digital Health”. Per informazioni e iscrizione: www.rcsacademy.it (info@rcsacademy.it).

L’emergenza non ha fermato le lezioni

“L’emergenza sanitaria ci ha spinto ad accelerare la digitalizzazione dei contenuti formativi con nuovi format e a sviluppare nuovi progetti online.” – spiega Antonella Rossi, direttrice di RCS Academy – “Siamo estremamente soddisfatti per la grande collaborazione dei giornalisti, dei docenti e dei nostri alunni che hanno partecipato attivamente alle sessioni on line anche presentando project work innovativi.”

Il 26 maggio nuovo appuntamento con l’Open Day online

“Anche l’Open day on line” – prosegue Antonella Rossi – “ha registrato importanti adesioni con servizi di orientamento e colloqui on line individuali. Una calendarizzazione mensile, la prossima il 26 maggio, che vedrà coinvolti i direttori scientifici e testimonial delle 6 Academy. A questo proposito abbiamo creato un’area Open day nel sito di RCS Academy con video contenuti e interventi della struttura organizzativa e dei docenti sempre attiva e aggiornata. Un nuovo modo per approfondire l’offerta dei master e ascoltare i nuovi bisogni del mercato del lavoro e dei giovani.

L'articolo RCS Academy, 450 ore di lezioni live a marzo, open day e aule digitali sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Viaggi post-coronavirus: il mondo ha voglia di Italia (anche se le prenotazioni ora sono in calo)

In uno scenario difficile e incerto, c’è almeno un dato positivo: il mondo ha voglia di Italia, nonostante lo stallo delle prenotazioni per l’estate 2020. Lo studio dei trend e dei topic diffusi sui social, ci dice infatti che il Bel Paese è nel cuore dei viaggiatori, tant’è che, nell’ultimo mese, è “invocato” sui social con 162 milioni di interazioni.

È quanto emerge dal primo Bollettino ufficiale, diffuso il 27 aprile da Enit – Agenzia Nazionale del Turismo , un nuovo strumento dedicato a istituzioni e operatori per studiare strategie di ripresa. Il bollettino verrà diffuso online sul sito dell’agenzia e attraverso una newsletter dedicata, costantemente aggiornata con dati sulle prenotazioni aeroportuali internazionali e sui pernottamenti, la spesa turistica, focus sui diversi mercati stranieri e strumenti utili per la ripartire.

L’obiettivo è monitorare puntualmente l’evoluzione del settore. Nel frattempo, si annuncia il progetto del lancio di nuove piattaforme di promo commercializzazione per il b2b per le imprese turistiche nel mese di settembre e la programmazione di webinar sui principali mercati esteri dal 18 maggio 2020.

Prenotazioni in calo in tutta Europa

Scendendo nel concreto, la situazione è sicuramente difficile. In Italia le prenotazioni confermate fino al 12 aprile per l’estate 2020 calano del 57,5%, dato anche il prolungarsi dell’emergenza sanitaria. La flessione negativa interessa anche gli altri Paesi europei: Spagna (-56,7%), Regno Unito (-54,7%), Francia (-54%), Paesi Bassi (-52,8%), Portogallo (-50,7%). Decrescono meno, ma hanno comunque previsioni con segno negativo, Grecia (-47,7%), Russia (-42,6%) e Irlanda (-42,6%).

LEGGI ANCHE: Coronavirus, vacanze estate 2020: cosa dobbiamo aspettarci

Il turismo dall’estero

Impatti maggiori si rilevano sui viaggi dai mercati a lungo raggio (dal -50% al -79%), seguiti dal medio raggio (paesi emergenti europei dal -44% al -70%) e dal trasporto a corto raggio (Europa occidentale dal -39% al -69%).

Questo, come è prevedibile, prefigura una flessione della spesa turistica in entrata dall’estero, stimato a meno 20 miliardi di euro rispetto al 2019. Sui pernottamenti internazionali si prevede un calo di 102 milioni nel 2020 rispetto al 2019. Intanto, gli hotel a 3 e 4 stelle finora hanno perso un fatturato di circa 2,5 miliardi.

LEGGI ANCHE: Viaggi e vacanze dopo il coronavirus: le 6 parole chiave per ripartire

Prenotazioni aeroportuali, qual è la situazione

Tra gennaio e marzo 2020 gli arrivi aeroportuali internazionali, per effetto delle restrizioni introdotte dai diversi Paesi, compreso il nostro, segnano un calo del 38,2% rispetto al primo trimestre del 2019. In testa, la diminuzione dei voli dall’Asia e Pacifico con il -48,7%. Seguono Europa  (-36,4%), Africa e Medio Oriente (-29%) e Americhe (-26,7%).  In Europa è l’area del Centro-Est europeo a subire il calo più profondo pari al -40,7%, seguita dall’Europa Occidentale con il -39,7% e dal Sud Europa col -39,2%. L’Europa del Nord limita il danno al -33,9%.

Info e aggiornamenti su enit.it

Leggi anche

L'articolo Viaggi post-coronavirus: il mondo ha voglia di Italia (anche se le prenotazioni ora sono in calo) sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Finalmente chiarezza sui voucher. Non richiedono l’accettazione del cliente

Le modifiche richieste da Asoti, Aidit, Assoviaggi, Fto sul tema del voucher turistico sono state recepite nel nuovo articolo 88bis, in sede di conversione in legge del DL Cura Italia. In virtù della piena collaborazione avviata con il ministero, si potrà ora procedere ad una interpretazione chiara ed inequivocabile riguardo la gestione dei rimborsi effettuati tramite voucher. Con l’articolo 28  [...]→ Leggi alla Fonte

Nasce #Italialive, agenzie, associazioni e imprese del mondo degli Eventi e della Live Industry unite

Una nuova iniziativa per far sentire la propria voce: stavolta è la meeting industry, intesa a larghissimo spettro, che scrive al governo. “Senza eventi, concerti, convention, congressi, fiere, il nostro Paese perde visibilità nel mondo, fatturato interno e mette a rischio una industry che raccoglie circa 570mila lavoratori”. E’ un grido d’allarme che arriva non [...]→ Leggi alla Fonte

Ncl estende la sospensione delle crociere fino al 30 giugno

Niente crociere almeno fino al prossimo 30 giugno. Alla luce dell’evoluzione dell’emergenza Coronavirus, la Norwegian Cruise Line Holdings ha deciso di estendere la sospensione delle attività, per i suoi tre brand Norwegian Cruise Line, Oceania Cruises e Regent Seven Seas Cruises, fino alla fine del mese di giugno. “Ci stiamo impegnando ad adottare tutte le [...]→ Leggi alla Fonte