Canada: nuove norme d’ingresso dal 7 gennaio 2021

Il Canada, dal prossimo 7 gennaio, richiederà ai passeggeri che intendono imbarcarsi sui voli internazionali nel paese di fornire alla propria compagnia aerea i risultati di un test negativo (Pcr) per il coronavirus effettuato le 72 ore precedenti l’imbarco; quarantena obbligatoria di 14 giorni all’arrivo. Come si legge sulla pagina di Facebook di Rephouse Gsa [...]→ Leggi alla Fonte

Nasce un altro big dell’ospitalità: Sonesta acquisisce Red Lion e arriva a 1.200 hotel

Un balzo impressionante, che ha portato la compagnia a crescere dai 58 alberghi di inizio 2020 ai 1.200 indirizzi di circa un anno dopo. In pochi mesi Sonesta è passato dall’essere sostanzialmente un gruppo di rilevanza locale (con i suo brand Royal Sonesta, Sonesta Hotels & Resorts, Sonesta Es Suites, Sonesta Posada del Inca, Sonesta [...]→ Leggi alla Fonte

Poggi (Deloitte): “Innovazione e iper-personalizzazione, per far ripartire il turismo”

“Innovazione, coesistenza digitale-fisico, iper-personalizzazione, rafforzamento dei rapporti tra pubblico e privato, spinta allo slow tourism. Sono queste le priorità per far ripartire il mondo del turismo, messo a dura prova dalla pandemia e alle prese con tante incognite anche per i mesi che verranno”. Lo ha dichiarato Andrea Poggi, innovation leader di Deloitte North South Europe, sul [...]→ Leggi alla Fonte

L’aeroporto di Firenze chiuderà dal 2 febbraio (e per 50 giorni) per rifacimento pista

L’aeroporto di Firenze chiuderà dal prossimo 2 febbraio e fino al 20 marzo 2021. La completa sospensione delle attività di volo per quasi 50 giorni – spiega Toscana Aeroporti – è stata decisa per compiere i periodici lavori di rifacimento della pista ed è stata fissata in un periodo di scarsa operatività dello scalo a [...]→ Leggi alla Fonte

British Airways ottiene un prestito da oltre 2 miliardi di euro

British Airways ha ottenuto un prestito da 2 miliardi di sterline (2,25 miliardi di euro) su un periodo di cinque anno, che verrà utilizzato per “aumentare la liquidità” e fornire “flessibilità operativa e strategica” nel 2021. Questo nuovo round di finanziamento arriva mentre la compagnia aerea continua a prendere in consegna nuovi aeromobili, anticipando al [...]→ Leggi alla Fonte

Aeroflot: volo settimanale sulla Mosca-Venezia, dal 10 gennaio

Aeroflot torna a collegare Mosca a Venezia, dal prossimo 10 gennaio con una frequenze alla settimana, operata la domenica. Il volo, come spiega la stessa compagnia aerea (che raccomanda ai passeggeri di verificare i dettagli con il Consolato Generale d’Italia a Mosca o San Pietroburgo) sarà disponibile soltanto a determinate categorie di cittadini russi. Con [...]→ Leggi alla Fonte

Concerto di Capodanno di Vienna 2021: per la prima volta senza pubblico in sala. E con applausi virtuali

Il nuovo anno inizia sempre con grandi concerti. Il più celebre è quello dell’Orchestra Filarmonica di Vienna, i Wiener Philharmoniker, che si svolge ogni primo gennaio al Musikverein. Il 2021 non sarà diverso, nonostante il Covid. Il Concerto di Capodanno di Vienna ci sarà, la mattina del 1° gennaio, dalle 11.15, come da tradizione. Ma, per la prima volta nella storia dell’evento, non ci sarà il pubblico nella Sala dorata del tempio della musica viennese.

La pandemia ha obbligato l’Austria, così come molti altri Paesi europei, a interrompere gli spettacoli al chiuso almeno fino al 6 gennaio 2021.

Concerto di Capodanno di Vienna 2021: sul podio il direttore Riccardo Muti

Il 1° gennaio 2021 sarà Riccardo Muti a dirigere quello che è il più celebre concerto del mondo, seguito ogni anno da circa 40 milioni di appassionati collegati in diretta tv in 90 Paesi. Per il Maestro italiano si tratta della sesta volta: è già stato sul podio del concerto di Capodanno a Vienna nel 1993, nel 1997, nel 2000 nel 2004 e nel 2018.

Anche il programma dell’evento, deciso nel febbraio 2020, rimane invariato. I Wiener Philharmoniker si esibiranno nell’esecuzione dei grandi classici della famiglia Strauss.

Il direttore Riccardo Muti © Todd Rosenberg Photography 2014

Concerto di Capodanno di Vienna 2021, senza pubblico: gli applausi online

Ma come sarà la marcia di Radetzky senza applausi? Il celebre brano scritto nel 1848 da Johann Strauss, caposaldo del Concerto di Capodanno viennese fin dal 1946, è sempre stato accompagnato dai battimani del pubblico.

Gli organizzatori hanno trovato una soluzione per rimediare all’assenza degli spettatori in sala. Sarà il pubblico di tutto il mondo, collegato diretta streaming, ad applaudire in diretta i Wiener Philharmoniker, dal salotto di casa.

Un tributo virtuale per non rinunciare alla magia del Concerto di Capodanno, ma anche un messaggio di sostegno a tutti i musicisti e gli operatori culturali del mondo.

LEGGI ANCHE:  Vienna, cosa vedere e cosa fare

Concerto di Capodanno di Vienna 2021: come applaudire i musicisti da casa

Per partecipare al grande abbraccio virtuale bisogna registrarsi sul sito mynewyearsconcert.com. Dopo la registrazione, si riceverà un link a un sito web dove un  microfono si attiverà al momento opportuno, alla fine delle 2 parti del concerto.

Grazie a un particolare sistema audio, gli applausi, inviati da computer, tablet e smartphone, risuoneranno tutti insieme nella sala del Musikverein. E si sentiranno anche a casa, nella diretta dell’emittente austriaca ORF.

Altre informazioni su mynewyearsconcert.com e sul sito dei Wiener Philharmoniker, wienerphilharmoniker.at. In Italia, in Tv, il Concerto di Capodanno dalla Sala del Musikverein di Vienna sarà trasmesso, dalle 13. 30, su Rai2.  

Wiener Philharmoniker, Musikverein © Lois Lammerhuber

Concerto di Capodanno di Vienna: storia, luogo e curiosità

La prima esibizione dei Wiener Philharmoniker dedicata alle musiche della famiglia Strauss, risale al 31 dicembre 1939. È questo il primo concerto di Capodanno dell’Orchestra Filarmonica di Vienna, nato in un momento drammatico della storia austriaca, un anno dopo l’annessione alla Germania nazista.

L’idea del concerto fu del direttore d’orchestra della Filarmonica Clemens Krauss: con la sua direzione si svolse anche il concerto successivo, l’1 gennaio 1941. La celebrità a livello mondiale arriva alla fine degli anni Cinquanta, quando vengono realizzate le prime riprese televisive.

LEGGI ANCHE: Alberi di Natale 2020: i più belli d’Europa

Attualmente i Wiener Philharmoniker offrono tre concerti durante il periodo delle feste: la prova generale, il concerto di San Silvestro e il concerto di Capodanno. Tutti e tre si svolgono nella Sala dorata del Musikverein e il programma musicale è lo stesso.

Assistere dal vivo a questi eventi di fine e inizio anno è difficilissimo: la richiesta è talmente alta che per acquistare i biglietti bisogna partecipare a una “lotteria” che si svolge sul sito dei Wiener Philharmoniker circa un anno prima, tra gennaio e febbraio.

Il tradizionale concerto di Capodanno è l’evento per eccellenza della Sala Grande, chiamata anche Sala dorata, del Musikverein, tra i centri di musica classica più eleganti e con la miglior acustica al mondo. Sono famose anche le magnifiche composizioni floreali allestite nella Sala dorata anno ogni Capodanno.

Vuoi avere DOVE sempre con te, a portata di mano?

Scarica l’app DOVE Digital Edition nell’App Store (per dispositivi Apple) o in Google Play (per dispositivi Android) per sfogliare i numeri di DOVE, le guide, gli speciali e DOVE-Corriere della Sera Travel Issue. Tutta la ricchezza delle edizioni cartacee sempre con te, a portata di mano, sui tuoi device

L'articolo Concerto di Capodanno di Vienna 2021: per la prima volta senza pubblico in sala. E con applausi virtuali sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Il Naturhotel Leitlhof di San Candido riapre il 7 gennaio con una proposta benessere volta a rafforzare le difese immunitarie

Tanto relax nella spa con vista sulle Dolomiti, movimento all’aria aperta e alimentazione sana. E’ la formula benessere del Naturhotel Leitlhof di San Candido che aprirà agli ospiti il prossimo 7 gennaio, con una proposta ad hoc per prendersi cura delle proprie difese immunitarie, che comprende bagno benefico nella vasca imperiale e speciale menu appositamente studiato. La [...]→ Leggi alla Fonte

L’India posticipa al 7 gennaio la ripresa dei collegamenti aerei con il Regno Unito

L’India ha prolungato la sospensione dei collegamenti aerei con il Regno Unito fino al prossimo 7 gennaio 2021, estendendo quindi lo stop di una settimana rispetto al precedente termini fissato per il 31 dicembre. L’India è attualmente collegata al Regno Unito da 67 voli settimanali operati da quattro compagnie aeree – Air India, Vistara, British [...]→ Leggi alla Fonte