L’Europa autorizza la Francia a sospendere per 2 anni le tasse aeronautiche

La Commissione europea ha deciso di autorizzare la Francia a sospendere per un periodo massimo di due anni le tasse aeronautiche applicate alla navigazione aerea commerciale nel paese, nel tentativo di aiutare le compagnie aeree a ritrovare la stabilità economica. Le commissioni dovevano essere pagate tra marzo e dicembre di quest’anno, ma con questa disposizione [...]→ Leggi alla Fonte

Il governo tedesco pensa di nazionalizzare (temporaneamente) Condor

Il governo tedesco sarebbe sul punto di prendere il controllo della compagnia aerea Condor, una consociata del defunto gruppo Thomas Cook. Sarebbe la prima nazionalizzazione nel trasporto aereo innescata dalla pandemia di coronavirus. La compagnia tedesca era sopravvissuta al fallimento del tour operator Thomas Cook lo scorso settembre, in particolare attraverso un prestito ponte del [...]→ Leggi alla Fonte

TAP sospende tutti i voli. Il 90% del personale licenziato per 30 giorni

TAP Air Portugal ha annunciato la sospensione di tutti i voli, il 90% della sua forza lavoro è stata licenziata almeno per 30 giorni da ieri a causa dell’effetto sulla domanda della pandemia di Covid-19. Solo cinque rotazioni settimanali sarebbero ancora offerte a Lisbona fino all’inizio di maggio, a Madeira e alle Azzorre. Nessun comunicato [...]→ Leggi alla Fonte

Il gruppo Lufthansa continua con i rimpatri. Temporanea nazionalizzazione di Brussels Airlines?

Le compagnie aeree del gruppo Lufthansa, Swiss International Airlines e Austrian Airlines continuano a operare voli di rimpatrio per le persone bloccate all’estero dalla pandemia di Covid-19. Al momento è stato trovato accordo su una riduzione dell’orario di lavoro con i rappresentanti dell’equipaggio di cabina e del personale di terra, ma non ancora con i [...]→ Leggi alla Fonte

Turkish Airlines sospende i voli internazionali fino al 1° maggio

Turkish Airlines non riprenderà i suoi voli internazionali prima del 1 ° maggio e sulla rete nazionale offre solo 14 destinazioni, operate a frequenze ridotte di fronte allo sviluppo della pandemia di Covid-19. Da domenica, tutti i passeggeri domestici devono presentare un permesso di viaggio ufficiale; i passeggeri senza questo documento non saranno in grado [...]→ Leggi alla Fonte

Al Baker: «Lavoriamo per riportare a casa le persone. Più attenzione alla sicurezza»

Qatar Airways continua ad adottare provvedimenti concreti in risposta a Covid-19. Le misure della compagnia includono la modifica del proprio programma di volo, la collaborazione con i governi per riportare a casa i passeggeri, l’introduzione di nuove politiche per garantire la salute e la sicurezza del personale e il mantenimento delle sue vitali operazioni di [...]→ Leggi alla Fonte

La Spezia, dal Camec al Castello San Giorgio i musei entrano nelle case

Il MiBACT ministero per i beni e le attività culturali, fin dalla prima ora dell’emergenza sanitaria Covid-19, ha invitato i musei italiani a non fermarsi, a chiudere sì le proprie porte ma andando direttamente nelle case dei cittadini dimostrandosi un’istituzione immune a qualunque virus. Anche il sistema museale della Spezia ha aderito a questo invito attraverso [...]→ Leggi alla Fonte

La sfida del Getty ai follower: ricreate le opere più famose. Ecco il divertente risultato

L’isolamento e l’emergenza sanitaria non ferma l’arte, di questo siamo certi. Tra musei che offrono tour virtuali per ammirare capolavori inestimabili e teatri che trasmettono online le performance più famose, c’è una sfida social che sta appassionando gli amanti dell’arte. In cosa consiste? Riprodurre dipinti e quadri a casa, con un po’ di fantasia e ironia. Il risultato, neanche a dirlo, è esilarante.

A lanciare la challenge è stato il Getty Museum di Los Angeles, seguito poi da altri luoghi d’arte degli Stati Uniti, che sul suo profilo Twitter scrive: “È molto semplice. Scegliete la vostra opera preferita. Trovate tre oggetti sparsi per casa. Ricreatela”. In poco tempo, spiegano dal museo losangelino, “i nostri social media sono stati inondati di risposte”. A migliaia, infatti, gli utenti che hanno accettato la sfida. La stessa cosa ha fatto l’account Instagram Tussen Kunst & Quarantaine (tra arte e quarantena), online dal 14 marzo, che ha già oltre 100mila follower.

GUARDA ANCHE: I musei italiani da visitare online

Dai “classici” come la Madonna col Bambino di Giotto alla Ragazza col turbante di Jan Vermeer. Dalle nature morte ai capolavori rinascimentali fino ai lavori contemporanei. Nessun dipinto o scultura è sfuggito alla fantasia degli utenti della rete. E l’arte ha così preso vita tra le mura di casa.

GUARDA ANCHE: I tour virtuali nei musei del mondo

In questi giorni di isolamento, tutti possono mettersi alla prova e partecipare alla sfida. Basta essere creativi. C’è chi ha aperto vecchi bauli e cassettiere ed ha usato coperte, jeans ammucchiati, le cianfrusaglie più disparate. E se si è in cerca di spunti, ci sono i consigli che il Getty Museum ha diffuso su Instagram.

1. Coinvolgete il vostro animale domestico;

2. Mettiti in posa e fai attenzione alle espressioni del volto: può fare la differenza;

3. Non trascurare l’illuminazione: immagina da dove viene la luce nell’opera d’arte e cerca di ricreare l’atmosfera.

4. Pensiero laterale: se non riesci a ricreare perfettamente l’opera, concentrati sulle forme piuttosto che sui colori.

5. Anche un piatto può essere un’opera d’arte. Fotografalo e poi mangialo.

Leggi anche

L'articolo La sfida del Getty ai follower: ricreate le opere più famose. Ecco il divertente risultato sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte