Se ti abbraccio non aver paura: l’anteprima del film da vedere su YouTube

Dall’Italia al deserto del Sahara, più di 8.000 chilometri. Gli stessi percorsi 30 anni fa da Diego Abatantuono e compagni nel cult movie di Gabriele Salvatores Marrakech Express. Questa volta però in viaggio ci sono un padre, Franco Antonello, e suo figlio Andrea, il ragazzo autistico la cui chioma piena di ricci è diventata un simbolo per i Figli della luna, i giovani che come lui soffrono di questo disturbo.

È un ritorno alle due ruote, per Franco e Andrea, dopo il primo viaggio compiuto circa 7 anni fa da cui nacque il libro di Fulvio Ervas Se ti abbraccio non aver paura. Alla fine del 2018, proprio mentre Salvatores iniziava le riprese del film ispirato alla loro storia, padre e figlio sono risaliti a bordo della loro due ruote seguiti dalla troupe cinematografica di Ushuaia Film per dar vita al lungometraggio Se ti abbraccio non aver paura, con la regia di Niccolò Maria Pagani.

Il risultato è un road movie a zonzo per il Marocco, da Chefchaouen a Merzouga, affrontando strade crollate, uragani e mille altre difficoltà. Un itinerario che fa da cornice al complesso e troppo poco conosciuto mondo dell’autismo accompagnati dalle parole di un padre che tanti anni  fa ha abbandonato ogni certezza per impegnarsi  in una battaglia  quotidiana con la sua impresa sociale I bambini delle fate. Un padre coraggioso, tanto che il regista ha scelto di dedicare il film proprio “a tutti quelli che non si arrendono”.

LEGGI ANCHE: I film di viaggio da vedere in streaming

La prima del documentario, in programma in questi giorni nei cinema italiani, è saltata per l’emergenza Covid-19. E allora Ushuaia Film ha deciso di regalarne la visione con “una première ai tempi del Coronavirus”: per 24 ore, sul canale YouTube della casa di produzione cinematografica. Come data è stato scelto il 2 aprile, Giornata Mondiale per la Consapevolezza sull’autismo. Qui il link per vedere l’anteprima: youtube.com

LEGGI ANCHE: I documentari di viaggio da vedere su Netflix

Sarà l’occasione non solo di avvicinarsi  a questo mondo,  ma anche, in tempi in cui si è costretti in casa, per tornare a viaggiare almeno virtualmente.  Tra le dune, la montagna dell’Atlante, i profumi e i colori dei  mercati del Marocco in attesa di poterlo fare nella realtà.

Leggi anche

L'articolo Se ti abbraccio non aver paura: l’anteprima del film da vedere su YouTube sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Airbus: ponte aereo con la Cina per trasportare forniture sanitarie in Europa

Airbus ha un nuovo ponte aereo tra Europa e Cina per fornire forniture aggiuntive di maschere facciali ai sistemi sanitari francesi, tedeschi, spagnoli e britannici per sostenere gli sforzi della crisi di Covid-19. L’aeromobile, un Airbus A330-200 convertito in una cisterna multi-ruolo, è decollato il 26 marzo alle 19.15 ora locale dal sito Airbus Getafe [...]→ Leggi alla Fonte

TrustForce: percorso formativo gratuito per gli agenti di viaggio

Con un percorso formativo gratuito riservato a tutti gli agenti di viaggio, TrustForce mantiene vivo il rapporto con il trade anche in un periodo dove il contatto umano è reso impossibile per decreto. TrustForce ha, infatti, stretto un accordo con Sida Group per la diffusione di un percorso formativo su tematiche di crescita personale e [...]→ Leggi alla Fonte

Futura Vacanze lancia la formula “Salva Vacanza”

Futura Vacanze c’è e, in modalità smart working, continua a operare per dare continuità alla progettualità e mantenere un contatto costante con la distribuzione in questo momento difficile. Fare quadrato, presidiare il mercato, cercare di tenere vivo il confronto tra tutti i comparti della filiera è più che mai importante perché anche da come si [...]→ Leggi alla Fonte

Aegean in soccorso allo Stato greco per trasporto di forniture mediche

Aegean e Hellenic Petroleum, stanno collaborando per sostenere insieme le iniziative dello Stato greco impegnato a combattere la crisi senza precedenti del Covid-19, operando voli cargo gratuiti per il trasporto di forniture mediche e farmaceutiche. Il vettore metterà a disposizione aerei ed equipaggi, sostenendo anche altri costi variabili, mentre Hellenic Petroleum attraverso Eko coprirà i [...]→ Leggi alla Fonte

L’Icao chiede un forte sostegno per il turismo agli stati

In merito alla pandemia Covid-19 e alle conseguenze che sta avendo sull’intera economia mondiale, e sul turismo in particolare, il segretario generale dell’Icao Fang Liu ha parlato della necessità di «un sostegno forte e su larga scala degli stati» e della speranza che «la portata di questa risposta ridurrà l’economia globale in piedi e porre [...]→ Leggi alla Fonte

Virgin Atlantic chiederà aiuti finanziari al governo britannico

Secondo la BBC, la Virgin Atlantic richiederà un aiuto finanziario al governo britannico nei prossimi giorni. I media affermano che il vettore britannico «dovrebbe richiedere un piano di salvataggio del governo del valore di centinaia di milioni di sterline nei prossimi giorni». All’inizio di questo mese, Virgin ha annunciato di aver chiuso l’85% della sua [...]→ Leggi alla Fonte

EasyJet mette tutti gli aerei a terra dopo i voli di rimpatrio

A seguito delle restrizioni di viaggio – senza precedenti – imposte dai governi in risposta alla pandemia del coronavirus e dell’implementazione di regimi di confinamento in molti paesi europei, easyJet ha, oggi, messo a terra la sua intera flotta di aerei. Negli ultimi giorni la compagnia ha lavorato alacremente per il rimpatrio di numerosi passeggeri, [...]→ Leggi alla Fonte

L’aeroporto di Bergamo supporta i trasferimenti dei pazienti Covid-19

L’aeroporto di Bergamo svolge un ruolo fondamentale nella gestione dell’emergenza sanitaria, garantendo l’operatività H24 con il personale della società di gestione Sacbo e Bis (Bgy international services) che, con il supporto della torre di controllo e degli enti di Stato, permettono in particolare i movimenti relativi ai voli sanitari e di emergenza che si susseguono [...]→ Leggi alla Fonte

Musei online da visitare restando a casa: le migliori iniziative in Italia e nel mondo

Distanti ma sempre più vicini. Grazie alla tecnologia e alla fantasia. Si moltiplicano le iniziative dei musei online, che hanno chiuso le loro porte a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus, ma non smettono di mostrare i loro tesori. Perché, come dice il nuovo slogan lanciato dal Mibact, sulla scia dell’hashtag #iorestoacasa, “la cultura non si ferma”.

Tour virtuali, dirette live sui social, visite guidate su YouTube consentono oggi ai visitatori costretti a casa di scoprire (o riscoprire) l’immenso patrimonio culturale e artistico di musei, teatri, biblioteche e cineteche, che con grande sforzo propongono un intrattenimento di qualità. Succede in Italia e nel resto del mondo.

Musei italiani online: tour virtuali e rubriche sui social

“Evitiamo ogni contagio, tranne quello della bellezza”, aveva suggerito il direttore degli Uffizi di Firenze, Eike Dieter Schmidt. E così, proprio il celebre museo fiorentino mostra le sue collezioni d’arte da cliccare e guardare online: c’è la Primavera di Botticelli così come la Venere. Ma propone anche le IperVisioni, mostre virtuali online con spunti di racconto suggestivi e immagini ad alta definizione.

Anche MUS.E, i musei civici fiorentini, hanno deciso di aderire alla campagna social #museichiusimuseiaperti, condividendo il loro patrimonio attraverso i social.

GUARDA QUI: Tutte le visite virtuali dei musei italiani online

E non mancano le iniziative per sostenere la città di Bergamo, la più colpita e ferita in questi giorni bui. La Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, ad esempio, il 22 marzo scorso ha aperto Radio GAMeC, un’emittente dal fronte, come fu Radio Londra durante la Seconda guerra mondiale, per raccontare il presente e immaginare un futuro tutto da costruire.

L’Accademia Carrara di Bergamo, invece, con i progetti #vistadacasa e #museichiusimuseiaperti, racconta sui social approfondimenti dedicati alla mostra Tiziano e Caravaggio in Peterzano e alla collezione permanente.

Il Museo Egizio di Torino ha pubblicato sul proprio canale YouTube le “Passeggiate del direttore”, con Christian Greco che porta i visitatori virtuali tra le sale del museo online, raccontando la storia della collezione e i reperti più importanti.

Mentre a Venezia, il Peggy Guggenheim diverte con gli Art Quiz, a Milano si ascolta un concerto gratuito al Teatro alla Scala.

Infine, tra le ultime novità, l’iniziativa delle Scuderie del Quirinale a Roma, che riaprono virtualmente al pubblico la mostra-evento Raffaello.1520-1483: i curatori raccontano e spiegano i dipinti sui social.

Musei online: da New York a Parigi, l’arte è digitale

Mai riusciti a entrare al Louvre di Parigi per la troppa coda? Oggi, il museo si visita online senza fila e senza folla seguendo dei tour tematici che mostrano le antichità egizie o gli affreschi sul soffitto della Galerie d’Apollon.

Sempre in Francia, a Giverny, si aprono le porte virtuali della casa di Monet, con lo studio del pittore, la sala da pranzo e il famoso ponticello con vista sulle ninfee. E anche Versailles si fa più vicina con i tour virtuali di Google Arts and Culture.

Si valicano i confini nazionali per esplorare le tante sale dell’Ermitage a Mosca, per poi fermarsi guardare la Stele di Rosetta al British Museum di Londra. O per vivere l’emozione di salire la famosa scala a chiocciola del Guggenheim di New York.

Non basta. Nella Grande Mela, il MET inaugura il 360 Project, che offre una visita panoramica virtuale degli interni del museo. Mentre il MoMa lancia The Way I See It, il racconto delle sue opere da parte dei curatori e degli artisti sul suo canale YouTube.

GUARDA QUI: Tutti i più bei tour virtuali più belli dei musei nel mondo

Leggi anche

L'articolo Musei online da visitare restando a casa: le migliori iniziative in Italia e nel mondo sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte