Alitalia: ecco il bando per la vendita. Offerte entro il 18 marzo

AlitaliaIeri è stato pubblicato il bando per la vendita di Alitalia. Come si legge dalle colonne de Il Sole 24 Ore, il documento, che riporta come intestazione un “Invito a manifestare interesse per l’acquisizione delle attività aziendali facenti capo ad Alitalia-Sai e Alitalia cityliner, entrambe in amministrazione straordinaria”, è online sul sito della procedura di [...]→ Leggi alla Fonte

United Airlines mantiene i collegamenti da New York per Milano e Roma

«I voli operati da New York (Newark) sia per Milano Malpensa sia per Roma saranno operativi»: così Walter Cianciusi, country sales manager  Italy di United Airlines, dopo le voci circolate nei giorni scorsi sulla potenziale sospensione dei collegamenti a causa del Covid-19. «Entrambe le rotte avranno voli settimanali con servizio ridotto, ma continueremo comunque a volare. [...]→ Leggi alla Fonte

Roma segreta: dai posti insoliti ai grandi classici come non li avete mai visti

C’è sempre un buon motivo per tornare nella Città Eterna. Un’occasione per scoprire la Roma segreta in un weekend di primavera. O semplicemente rivedere i grandi classici, ma da un’inedita prospettiva.

Roma segreta, cosa vedere in un weekend

C’è ad esempio un angolo speciale per osservare il Foro in una mattina di sole primaverile, quando il cielo di Roma è “il più bello del mondo”, come scrisse il paesaggista francese Jean-Baptiste Camille Corot. È la finestra della chiesa di San Lorenzo in Miranda, con la facciata barocca di Orazio Torriani e, sull’altare, la pala, densa di drammaticità, del Martirio di San Lorenzo (1646), di Pietro da Cortona.

Vista del Foro con la chiesa di San Lorenzo in Miranda
Vista del Foro con la chiesa di San Lorenzo in Miranda (ph. iStock).

Un gioiello lontano dai circuiti turistici, come il chiostro-frutteto di melangoli (l’arancio amaro) e mandarini della chiesa di San Giovanni Battista dei Genovesi, a Trastevere. Si entra raramente, ma basta affidarsi agli insider, studiosi e storici simili all’“uomo delle chiavi” – il Giorgio Pasotti de La grande bellezza di Paolo Sorrentino – e si varcano portoni inaccessibili. Grazie a questo tipo di servizi, sempre più diffusi, la capitale torna a regalare stupore, meraviglia, anche serenità. Nel segno della storia, perché “quando i greci s’immaginavano un mondo perfetto lo situavano sempre nel passato e mai nel futuro”, ha scritto il classicista Giorgio Ieranò.

I Musei Vaticani all’alba e i tour nella Roma segreta

È la Roma che ha visto il Colosseo, anche nel 2019, in cima ai musei italiani più visitati, con oltre 7,5 milioni di turisti stando ai dati diffusi dai Beni Culturali. La città che a primavera dovrebbe riaprire al pubblico il grandioso mausoleo di Augusto. Dove il bello trova nuove declinazioni. E nuovi orari. “La sveglia suona presto per varcare i Musei Vaticani alle 7.30, perché solo a quell’ora si vive l’esperienza di ritrovarsi quasi da soli nelle Stanze di Raffaello o sotto gli affreschi della Cappella Sistina. E riusciamo a far aprire anche San Lorenzo in Miranda”, spiega Marilena Barberi di Walks Inside Rome.

LEGGI ANCHE: Il Vaticano, come non l’avete mai visto: soli e all’alba

Con gli storici di If Experience si vive l’emozione di entrare nell’aula ottagona delle terme di Diocleziano, “per immaginare, grazie a visori speciali, che cosa accadde nel 298 d.C., quando l’imperatore Diocleziano ordinò la costruzione di un ‘palazzo del popolo’ con piscine, vasche di acqua calda, palestre, giardini”, racconta Daniela Cosmelli.

Uno degli appartamenti proposti da The Grand House a Roma
Uno degli appartamenti proposti da The Grand House a Roma.

Al team di scrittori e collezionisti che ha dato vita alla piattaforma The Grand House (thegrandhouse.com) ci si affida per prenotare un soggiorno in case storiche, oggi aperte all’arte contemporanea, al design. La particolarità è anche nei servizi: offrono tour con scenografi, botanici, enologi e artisti nella Roma segreta e off, come nelle vie della street art di Tor Pignattara.

LEGGI ANCHE: Il Colosseo, il MAXXI e il Vaticano in hyperlapse

Mostre a Roma da vedere in un weekend di Primavera

Da qui, e dagli accoglienti b&b di Trastevere, si parte per un grand tour tra capolavori tornati visibili al pubblico, come la selezione di 96 preziosi marmi, destinati a un tour mondiale, della collezione Torlonia, conosciuta come la più importante raccolta privata d’arte antica al mondo, il cui nucleo originario risale agli inizi dell’800. La mostra The Torlonia Marbles. Collecting Masterpieces (dal 5 aprile) inaugura la sede espositiva dei Musei Capitolini a palazzo Caffarelli con una giostra di rilievi, statue e sarcofagi, e nasce dallo storico accordo del 2016 tra la Fondazione Torlonia e il Ministero per i beni culturali.

Vilòn Luxury Hotel a roma
In un’ala di Palazzo Borghese si trova il Vilòn Luxury Hotel: il décor è dello scenografo
Paolo Bonfini
(hotelvilon.com).

Prossima tappa, Raffaello, alle Scuderie del Quirinale fino al 2 giugno, con oltre 200 capolavori tra dipinti, disegni e opere del protagonista urbinate del Rinascimento. Un omaggio nel cinquecentenario della sua morte, senza dimenticarne le opere nei Musei Vaticani (La Scuola di Atene), alla Galleria Borghese (La deposizione di Cristo), a Palazzo Barberini (La Fornarina), a Villa Farnesina, con i celebri affreschi. Al divin pittore, e alle sue indagini sulle grottesche, è dedicato anche un evento interattivo alla Domus Aurea.

LEGGI ANCHE: Mostre da vedere in Europa questa primavera

Nuovi ristoranti e locali particolari a Roma

“Incontrare l’arte a Roma? Solo guardare le mura è speciale. Non bisognerebbe portarla, l’arte, in questa città: c’è già di tutto. Roma è la meraviglia provocata dal segno”. Così la pensa Enzo Cucchi, tra i protagonisti della Transavanguardia. Un suo grande disegno spicca da poche settimane nel nuovo ristorante ‘Gusto (gusto.it), vicino a piazza Navona.

La Divinity Terrace, all’ultimo piano del The Pantheon Iconic Hotel.
La Divinity Terrace, all’ultimo piano del The Pantheon Iconic Hotel a Roma.

La capitale è sotto i riflettori per incuria e inefficienze, eppure ogni scorcio esercita qui un’attrazione speciale. Anche se si tratta di una sosta golosa. Chi sale, per esempio, alla nuova Divinity Terrace del The Pantheon Rome Iconic Hotel (thepantheonhotel.com) si trova a tu per tu con lo stellato Francesco Apreda, pronto a sfornare focacce e piatti gustosi dinanzi alla cupola del Borromini di S. Ivo alla Sapienza, tra le più belle chiese barocche. L’ennesima visione da sogno in una città “con l’anima cinematografica”, ha dichiarato Kelly Luegenbiehl, vicepresidente di Netflix per Europa, Medio Oriente e Africa, inaugurando la base operativa del colosso americano a Roma (anche se la Cappella Sistina nella nuova serie The New Pope, diretta da Paolo Sorrentino, è stata ricostruita a Cinecittà).

Roma e l’arte contemporanea

In giro per la città, magari sulle bici elettriche di Uber Jump (jump.com), si alternano tappe del gusto – un indirizzo recente è Jacopa (jacopa.it) – a luoghi inediti del contemporaneo.

L’opera If I Died, parte della mostra di Sun Yuan & Peng Yu, all’interno del The St. Regis, nel nuovo spazio della Galleria Continua, di San Gimignano.
L’opera If I Died, parte della mostra di Sun Yuan & Peng Yu, all’interno del The St. Regis, nel nuovo spazio della Galleria Continua, di San Gimignano (courtesy The Artists & Galleria Continua – ph. Okno Studio).

Dagli spazi voluti dalla Fondazione Nicola Del Roscio, in un edificio anni Venti, vicino a piazza di Spagna, al The St. Regis, hotel dove Galleria Continua, importante realtà di San Gimignano, ha aperto uno spazio espositivo. Per l’arte, a Roma, è sempre primavera.

LEGGI ANCHE: La guida a Roma, cosa vedere e fare

Leggi anche

L'articolo Roma segreta: dai posti insoliti ai grandi classici come non li avete mai visti sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Coronavirus: da Milano al Friuli Venezia Giulia, le iniziative per sostenere il turismo

Mentre si accavallano i bollettini dei contagi e si allunga la lista delle misure di contenimento anti-virus, gli operatori fanno i conti con l’anno zero del turismo. Ma c’è anche chi reagisce mettendo in campo iniziative e offerte anti-psicosi, che in alcuni casi diventano vere e proprie occasioni. Abbiamo selezionato le iniziative più interessanti.

Friuli Venezia Giulia: skipass gratis

Aperto per vacanze. Questo è lo slogan della regione Friuli Venzia Giulia, che risponde alla paura del virus con iniziative a prova di psicosi. Grazie alla neve, infatti, le montagne di Piancavallo, Sauris-Forni di Sopra, Zoncolan, Sappada, Tarvisio e Sella Nevea-Kanin, sono pronte ad accogliere gli sciatori con 130 km di piste tra fondo, discese e snowpark. Lo skipass giornaliero? E’ gratis durante tutto il mese di marzo e per la durata del soggiorno. Per ottenerlo basta pernottare almeno una notte nelle strutture aderenti all’iniziativa di PromoTurismoFVG (info: turismofvg.it/Scia-gratis-in-Friuli-Venezia-Giulia). Sotto le splendide vette alpine e dolomitiche si può dunque trascorrere una vacanza senza file, a prezzi bassi e con tanta neve.

Impianti aperti sul Monte Zoncolan (Pentaphoto).

Venezia: l’aperitivo in Piazza San Marco è offerto

L’Associazione Piazza San Marco (info: associazionepiazzasanmarco.it) si attrezza contro il drammatico calo di presenze e si rivolge a tutti i turisti che vorranno accorrere con questo invito “Piazza San Marco siete voi, l’aperitivo lo offriamo noi”. Sei locali storici nella piazza simbolo della Serenissima (Gran Caffè Florian, il Gran Caffè Lavena, il Gran Caffè Quadri, il Caffè Aurora, Caffè Chioggia e la Gelateria Al Todaro) con il supporto del Comune di Venezia e Vela, per tutti i giorni di marzo dalle 17 alle 20 offriranno il secondo drink. Un vero e proprio brindisi alla faccia della psicosi.

La locandina dell’iniziativa Uniti per Venezia (foto di Maurizio Torresan).

Milano: oltre 50 locali uniti contro l’emergenza

Anche i locali di Milano si uniscono a sostegno delle associazioni impegnate contro l’emergenza, prendendo in parola l’hashstag #milanononsiferma. Più di 50 imprenditori della ristorazione, tra ristoranti, pub, piadinerie e bar, hanno infatti unito le forze creando l’Unione dei Brand della Ristorazione Italiana, che in una settimana ha raccolto ben centomila euro da donare alla Croce Rossa e Anpas per l’acquisto di apparecchiature e materiali sanitari.

LEGGI ANCHE: Coronavirus: viaggi, treni, voli e aeroporti, quello che c’è da sapere

“Nonostante le difficoltà economiche che questa situazione sta provocando alle attività ci eravamo ripromessi di dare un segnale concreto previlegiando una politica “del fare” tipica di noi imprenditori.- dice Salvatore Maresca di Muu Muzzarella, tra i fondatori dell’Unione dei Brand della Ristorazione Italiana – Sono soddisfatto che da un evento così negativo si sia creata una sinergia spontanea che sicuramente perdurerà, tra noi imprenditori milanesi, anche quando il tutto sarà alle spalle”.

Il locale milanese Muu Muzzarella.

Treviso: tassa di soggiorno sospesa

Anche la splendida città di Treviso deve fare i conti con prenotazioni annullate ed hotel vuoti. Per infondere un’iniezione di positività agli opeartori e ai turisti, l’amministrazione comunale ha deciso di sospenere la tassa di soggiorno per quattro mesi, da marzo a giugno. Contro la paura da contagio, la città veneta sfodera anche l’arma della cultura aprendo gratuitamente i musei civici dal 3 all’8 marzo.

Crociere: prenotazioni a prezzi scontati

Particolarmente colpite dalla crisi da Coronavirus sono infine le crociere. Molte compagnie incassano il duro colpo e guardano avanti, proponendo sconti vantaggiosi per le prenotazioni dei prossimi mesi. E’ il caso di Costa Crociere che lancia l’offerta Voglia d’estate proponendo crociere all inclusive (il pacchetto bevande illimitate e servizio di colazione in camera sono inclusi), bambini gratis e possibilità di cancellazione gratuita entro il 30 aprile. Inoltre i soci di Costa club (compresi i nuovi iscritti) entro l’8 marzo possono prenotare e cancellare senza penali per le partenze  fino alla fine maggio, godendo anche di uno sconto del 25% sul prezzo della cabina. Mentre tutte le nuove prenotazioni hanno diritto all’acquisto di una cabina esterna al prezzo dell’interna, oppure una con balcone al prezzo dell’esterna.

Una nave della Costa Crociere.
Leggi anche

L'articolo Coronavirus: da Milano al Friuli Venezia Giulia, le iniziative per sostenere il turismo sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Turismo femminile: dritte e mete di viaggi per donne

Mai come in questi ultimi anni, se dici viaggio, dici donna. Il turismo femminile sta conoscendo una grandissima espansione. Almeno il 60 per cento di chi lavora nell’industria Travel è donna e anche la maggioranza di chi va a caccia di itinerari, esperienze, avventure con un tocco di originalità. Le donne viaggiano e spesso lo fanno da sole. O vogliono farlo in compagnia delle amiche. L’offerta “al femminile” è il nuovo mercato che piace, sia che si cerchi il lusso, sia che si voglia l’avventura. Hotel e tour operator si attrezzano con proposte di viaggi per donne.  Tutte chiedono «un’esperienza di cultura locale», sono esigenti, attente all’ambiente e alla sostenibilità.

Viaggi per donne. Con le donne

Così si va a spasso per ParigiBerlino, per scoprire i luoghi fondamentali della storia legati alle donne che hanno contribuito a far grande la Ville Lumière o per vivere la capitale tedesca sotto aspetti inediti. O si vola in Lapponia per imparare i segreti di due due fotografe naturalistiche che si sono trasformate in guide. In Vietnam, in India e a Panama si viene ospitati nelle guest house gestite da cooperative di donne, per capire meglio la realtà sociale dei Paesi e per sostenere l’artigianato locale e vari progetti sociali.

Turismo sostenibile e responsabile

L’importanza dei viaggi per le donne e con le donne ha, infatti, anche un altro risvolto. Secondo quanto riportano UN Women e l’Agenzia per il turismo delle Nazioni Unite, «il turismo responsabile che occupa equamente le donne può essere la leva su cui puntare per vincere le grandi sfide globali, la povertà e le diseguaglianze». Non solo, questo settore si è rivelato uno strumento eccezionale per l’emancipazione delle donne, soprattutto in quelle aree dove i diritti rosa faticano a essere approvati. E non è un caso, come sottolineano Manuela Bolchini e Iaia Pedemonte della loro Guida delle libere viaggiatrici – 50 mete per donne che amano viaggiare, in Italia e nel mondo (ed. Altraeconomia, pp. 208, 14,50 euro), che nel segmento del turismo ecosostenibile ed equo solidale, siano le imprese femminile a farla da padrone.

Per questo abbiamo selezionato in una gallery alcune idee e dritte, oltre alle mete pensate dalle donne per le donne, in Italia e nel mondo, tra arte e cultura, esperienze uniche e destinazioni originali, senza dimenticare la sicurezza. Perché, inutile negarlo, l’occhio femminile porta sempre qualcosa in più.

Leggi anche

L'articolo Turismo femminile: dritte e mete di viaggi per donne sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Glamping di Laghi Nabi, lodge e tende glamour per una vacanza all’insegna della natura

Sarà uno dei più grandi del Sud Italia: il Glamping di Laghi Nabi apre il prossimo 27 marzo nell’oasi naturale rigenerata del litorale Domizio, in provincia di Caserta. Eleganti lodge e tende glamour eco-sostenibili diventano così parte di un paesaggio protetto dove gli alberi e la rigogliosa vegetazione si specchiano sui laghi, in un continuo e alberghi/glamping-di-laghi-nabi-lodge-e-tende-glamour-per-una-vacanza-allinsegna-della-natura/tqid-376573">[...]→ Leggi alla Fonte

Airbnb: accordo con la Ue per la condivisione dei dati. Ma la cedolare secca?

Airbnb annuncia di aver siglato, insieme ad altre piattaforme digitali, un accordo con la Commissione Ue per rendere disponibili i dati sugli affitti brevi. Le cifre comprenderanno le notti prenotate e il numero di ospiti accolti dalle piattaforme,  saranno forniti con cadenza trimestrale e verranno pubblicati da Eurostat, l’ufficio statistico della Ue. “Questo accordo rappresenta una alberghi/airbnb-accorda-la-ue-la-condivisione-dei-dati-la-cedolare-secca/tqid-376541">[...]→ Leggi alla Fonte

Fs verso l’anno europeo delle ferrovie: focus su sostenibilità, innovazione e sicurezza

Sostenibilità, innovazione e sicurezza. Sono i tre driver del trasporto ferroviario che hanno spinto la commissione europea a proporre il 2021 Anno europeo delle ferrovie. Obiettivi che coincidono con il percorso intrapreso dal Gruppo FS Italiane nelle sue attività quotidiane e, più in generale, nel Piano industriale 2019-2023. Una sfida che conferma l’impegno costante del [...]→ Leggi alla Fonte

Ecco Pearls by Romantik, il brand di lusso che abbraccia le nuove tendenze

Romantik Hotels & Restaurants amplia la propria offerta di brand. Thomas Edelkamp, amministratore delegato del gruppo, ha infatti recentemente presentato il marchio di lusso Pearls by Romantik, che comprende chalet e lodge romantici, b&b di alta qualità e case a schiera. Le prime Perle Romantik includono in particolare sette hotel di lusso e 25 chalet, che fanno alberghi/ecco-pearls-by-romantik-il-brand-di-lusso-che-abbraccia-le-nuove-tendenze/tqid-376529">[...]→ Leggi alla Fonte

Il rural resort Il Corazziere entra in Space Hotels

Il soft brand Space Hotels dà il benvenuto nella sua collezione all’hotel Il Corazziere: un rural resort, come si definisce lui stesso, che sorge insieme a un mulino settecentesco su un’isola del fiume Lambro, nel cuore della Brianza comasca. Oltre a essere una struttura confortevole e un luogo di charme, si tratta di un progetto ecologico, alberghi/il-rural-resort-il-corazziere-entra-in-space-hotels/tqid-376504">[...]→ Leggi alla Fonte