Norwegian non paga lo stipendio di aprile a piloti e personale del Regno Unito

Secondo il The Guardian i piloti e il personale di cabina nel Regno Unito di Norwegian hanno ricevuto una lettera che li informava che il vettore non avrebbe addebitato lo stipendio mensile di aprile (corrispondente a marzo) perché la società non ha soldi per pagarli.  In precedenza, la società aveva chiesto ai 1.000 lavoratori che ha nel [...]→ Leggi alla Fonte

Lundgren (easyJet): riducendo i costi possiamo resistere

EasyJet prevede una perdita lorda tra 185 e 205 milioni di sterline per il primo semestre, che rappresenta un miglioramento rispetto all’anno precedente ( 2019: 275 milioni di sterline). Decisivi interventi sui costi, il rinvio dell’acquisto di 24 nuovi aeromobili e la raccolta di significativi nuovi finanziamenti garantiscono che easyJet abbia liquidità sufficiente per far [...]→ Leggi alla Fonte

Centinaio: «Grave che il governo neghi lo stato di crisi al turismo»

Aspra critica al governo da parte di alcuni esponenti della Lega in merito al turismo.  «Il governo ha negato il riconoscimento dello stato di crisi del turismo. Motivo? Se lo concede a un comparto, dovrebbe riconoscerlo anche a tutti gli altri. Parliamo di un settore che fattura 232 miliardi di euro all’anno, contribuendo per il [...]→ Leggi alla Fonte

Riparte la formazione in e-learning dell’Hotel Business School di Forte Village

Sono ripartite da ieri, in modalità a distanza le attività formative della Hotel Business School by Forte Village di Pula, in Sardegna. Le lezioni del master “Five Stars Hotel Management” e del master “Food and Wine Operations Management”, sospese temporaneamente in base alle disposizioni governative a seguito dell’emergenza Covid 19, riprendono a distanza con lezioni [...]→ Leggi alla Fonte

Usa: un piano da 25 miliardi di dollari per 10 vettori americani

Come parte del piano di salvataggio federale contro la pandemia di Covid-19, il ministero del Tesoro degli Stati Uniti fornirà un aiuto diretto di 25 miliardi di dollari , il 30% dei quali sarà tramite prestiti rimborsabili, a dieci compagnie aeree tra cui American Airlines , Delta Air Lines , United Airlines e Southwest. «Le  nostre compagnie aeree si trovano ora in una situazione migliore e emergeranno [...]→ Leggi alla Fonte

South African Airways: il governo sudafricano non interverrà

Il governo del Sudafrica ha deciso di non rimettere i soldi nella compagnia aerea South African Airways, questo diniego mette dubbi sulla sua possibilità della compagnia di sopravvivere durante la pandemia di Covid-19 . Dopo una nuova ondata di ristrutturazione annunciata lo scorso febbraio dalla società nazionale sudafricana già in condizioni precarie, che ha comportato tagli nella rete, i margini del vettore diventano [...]→ Leggi alla Fonte

Virgin Atlantic: Branson chiede 500 milioni di sterline di aiuto al governo britannico

Il magnate britannico Richard Branson sta cercando di convincere il governo di Sua Maestà la Regina Elisabetta, per ricevere un aiuto di 500 milioni di pound (575 milioni di euro) al fine di superare la crisi della propria compagnia, la Virgin Atlantic, correlata al Covid-19. Il miliardario che si aspetta anche  700 milioni dal governo [...]→ Leggi alla Fonte

Coronavirus: Emirates è la prima compagnia aerea a fare test rapidi ai passeggeri prima dell’imbarco

La Emirates è la prima compagnia aerea a condurre test rapidi Covid-19 per i passeggeri. Mercoledì, i viaggiatori che dovevano imbarcarsi su un volo per la Tunisia sono state tutte sottoposte al prelievo del sangue nell’area check-in del terminal 3.

All’aeroporto internazionale di Dubai, tutti i passeggeri già devono indossare mascherine; guanti, maschere e disinfettanti per le mani sono inoltre obbligatori per tutti i dipendenti dello scalo. I risultati, come ha annunciato la compagnia, sono stati disponibili in appena 10 minuti. L’analisi del sangue è stata condotta in coordinamento con le autorità sanitarie locali.

Il prelievo è stato eseguito nell’area del check-in d’imbarco del terminal 3 dell’aeroporto internazionale di Dubai. (ph: Emirates)

Emirates, tuttavia, non ha specificato il numero di passeggeri testati, il risultato del loro test o cosa accade loro se risultano positivi. “Stiamo lavorando per estendere questi test rapidi ad altri voli: questo ci consentirà di fornire conferma immediata per i passeggeri Emirates che viaggiano in Paesi che richiedono certificati di test Covid-19” ha dichiarato in un comunicato Adel Al Redha, direttore operativo di Emirates Airline. 

Questo metodo verrà presto adottato anche dalle altre compagnie? (ph: Emirates)

Questi test diventeranno la prassi, anche per altre compagnie aeree?

La domanda che molti si pongono: prima di salire a bordo di un aereo per il nostro prossimo viaggio, i test veloci per verificare se siamo positivi o meno al virus diventeranno la prassi? Questo metodo verrà presto adottato anche dalle altre compagnie? Non è chiaro.

Sebbene, i test sierologici non siano particolarmente invasivi, non tutti i viaggiatori si sentono a loro agio facendosi prelevare sangue. Tuttavia, dopo l’11 settembre ci siamo abituati ben presto a tutte quelle norme antiterrorismo introdotte agli aeroporti e sui velivoli: dalle porte corazzate in cabina al divieto di introdurre liquidi a bordo, dai controlli più accurati prima dell’imbarco fino ai body scanner.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno annunciato ufficialmente quasi 5.000 casi di infezione e 28 morti. A causa dell’epidemia di coronavirus (SARS-CoV-2), tutti i voli commerciali sono sospesi fino al prossimo 1° maggio. Voli sono attivi per i cittadini stranieri che desiderano lasciare il Paese, ma non sono ammessi passeggeri in arrivo.

Lo scorso novembre, Emirates aveva annunciato un ordine di 50 aeromobili A350-900 XWB – un investimento da 16 miliardi di dollari per la compagnia aerea di bandiera degli Emirati Arabi. La consegna dei velivoli equipaggiati con motori Rolls-Royce Trent XWB, inizierà a maggio 2023 e proseguirà fino al 2028. Dal suo hub di Dubai la pluripremiata compagnia raggiunge 150 destinazioni in tutto il mondo.

Leggi anche

L'articolo Coronavirus: Emirates è la prima compagnia aerea a fare test rapidi ai passeggeri prima dell’imbarco sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Hahn Air: nuovi responsabili per nuovi segmenti operativi 

Non si perde tempo in Hahn Air e si guarda al “dopo”. L’azienda di Dreieich, infatti, sta riorganizzando vari compartimenti del proprio business al fine di supportare le compagnie aeree partner, le agenzie di viaggio e i nuovi sistemi di distribuzione globale (GDS) sotto l’aspetto commerciale e operativo. Le novità includeranno anche comunicazione e marketing [...]→ Leggi alla Fonte