Il Regno Unito rivede la green list: entrano Malta e altre destinazioni leisure

Il Regno Unito ha aggiornato l’elenco dei paesi inclusi nella propria green list, aggiungendo alcune destinazioni molte care ai britannici quali Malta, le Baleari e diverse isole dei Caraibi. Il primo ministro Boris Johnson ha anche indicato una riapertura molto più significativa ai viaggi internazionali “più avanti, durante l’estate, per coloro che avranno completato il [...]→ Leggi alla Fonte

Ego Airways: ruolo strategico per gli scali di Forlì e Parma

Ego Airways conferma la centralità degli scali dell’Emilia-Romagna – Forlì e Parma – all’interno dei propri piani di sviluppo. Allineate le attività con lo scenario turistico attuale e in relazione ai rispettivi bacini di utenza, i calendari dell’aeroporto forlivese Luigi Ridolfi e del parmense Giuseppe Verdi vedono schedulati e confermati i collegamenti annuali ed estivi: per il primo, le destinazioni [...]→ Leggi alla Fonte

Cathay Pacific: rischio sospensione per piloti e assistenti di volo non vaccinati

Cathay Pacific Airways rende obbligatorio il vaccino per i propri equipaggi basati a Hong Kong: se piloti e assistenti di volo non saranno completamente vaccinati entro il 31 agosto potrebbero rischiare la sospensione dal lavoro. “Comprendiamo che ci saranno alcuni che non possano essere vaccinati e cercheremo di impiegarli a breve termine dove possiamo – [...]→ Leggi alla Fonte

“Midnight Trains”, arriva l’hotel su rotaia: in partenza da Parigi il treno notturno arriverà anche in Italia

Dopo il lungo lockdown causato dalla pandemia, la voglia di ripartenza e di viaggiare è più forte che mai. E uno dei trend più significativi di questo periodo riguarda proprio i viaggi sostenibili, nello specifico i viaggi in treno. Cosa c’è di meglio di poter valorizzare ogni istante, standosene comodamente seduti e ammirando il mondo che scorre fuori dal finestrino? Se poi volete raggiungere la meta senza alcuno stress, il viaggio di notte è quello che fa per voi: si viaggia mentre si dorme e lo spostamento diventa ancora più “leggero” – anche per i bambini.

Ebbene, le novità e le offerte in questo campo si moltiplicano di mese in mese. Tra i primi ad aver puntato sul treno notturno c’è ÖBB, le Ferrovie austriache: i suoi Nightjet consentono di raggiungere l’Austria anche dall’Italia. Insieme alle ferrovie partner, offrono un totale di 28 collegamenti notturni in tutta Europa (qui il sito).

Leggi anche: Il Treno della Dolce vita: partirà nel 2023 l’Orient Express tutto italiano

Midnight Trains: da Parigi parte il “boutique hotel” su rotaie 

In Francia, d’altra parte, non vogliono essere da meno: la startup Midnight Trains (qui il sito) vuole rendere i treni notturni ancora più attraenti e sta progettando dei veri e propri “boutique hotel itineranti”, con ogni genere di comfort per un’esperienza “sofisticata e lussuosa”.

Privacy, sicurezza e biancheria pulita: le comode cabine di Midnight Trains. (ph: Midnight Trains)

Ci saranno suite private (con bagno), menù stagionali con cocktail à la carte e servizio in camera. La rete di Midnight Trains (una società finanziata da imprenditori francesi, tra cui il miliardario Xavier Niel, patron di Iliad) collegherà Parigi a 12 destinazioni europee. I treni partiranno dalla stazione Gare du Nord di Parigi e faranno scalo in città come Madrid, Lisbona, Porto, Milano, Venezia, Firenze, Roma, Vienna, Praga, Budapest, Berlino, Amburgo, Copenhagen e persino Edimburgo. 

Leggi anche: Più di 600 chilometri all’ora: ecco i sette treni più veloci al mondo

I servizi sui Midnight Trains: concierge e biancheria sempre pulita

I vagoni, come si vede dalle prime foto diffuse, non vogliono eguagliare il famoso e proibitivo sfarzo dell’Orient Express o del Belmond Northern Belle inglese. Gli interni hanno un arredamento moderno; ci sarà un bar sempre aperto con birra artigianale e vini selezionati, un ristorante, intrattenimento su richiesta e servizio di concierge tramite un’applicazione. 

Le cabine possono ospitare passeggeri single, coppie, famiglie con bambini o gruppi più grandi. (ph: Midnight Trains)

La società intende essere operativa entro il 2024. Al momento non ci sono ancora dettagli per quanto riguarda i prezzi dei biglietti o gli orari.

Leggi anche: Undertourism: 10 idee per una vacanza alternativa in Italia. Lontani dalla folla

Il viaggio in treno: la riscoperta del turismo slow

La rinascita della rete europea di treni notturni arriva 25 anni dopo il crollo dell’originale Trans-Europ Express, che collegava 130 città in tutto il continente. Il boom dei voli a corto raggio ha diminuito in questa decade il fascino dei treni, che ora ritrovano nuovo slancio grazie alle campagne ambientaliste di attivisti come Greta Thunberg e pure alle conseguenze della pandemia – con la riscoperta di un turismo slow.

Leggi anche: Viaggi in treno: i migliori tra quelli di lusso, panoramici e storici

 

Leggi anche

Dove Viaggi ©RIPRODUZIONE RISERVATA

L'articolo “Midnight Trains”, arriva l’hotel su rotaia: in partenza da Parigi il treno notturno arriverà anche in Italia sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Riapre a Bologna il “nuovo” Fico, il parco divertimenti del buon cibo

Fico, il parco del cibo di Bologna, riapre ufficialmente il 7 luglio. E la Disneyland italiana del food riparte con un nuovo concept e tante novità.

Dalla sua inaugurazione, nel novembre del 2017, sono serviti un anno di lavori e un investimento di cinque milioni di euro per trasformarlo, oggi, nel nuovo Fico. Un food experience park a tutti gli effetti, il primo e unico parco tematico del cibo al mondo.

Nuovo Fico: esperienza multisensoriale sul cibo

L’obiettivo del nuovo Fico è offrire ai visitatori un’esperienza multisensoriale nel mondo del gusto. Visitandolo, sarà quindi possibile conoscere, gustare, toccare, annusare e persino ascoltare il cibo.

Com’è nei grandi parchi tematici, anche da Fico gli ospiti troveranno aree a tema, attrazioni, bar e ristoranti, un programma di eventi e di laboratori, oltre a un market, un centro congressi e, prossimamente, anche un museo dedicato alla gastronomia.

Nuovo Fico: aree a tema, fabbriche, tutte le novità

Riprogettare e arricchire l’esperienza del visitatore, è questo l’obiettivo del nuovo Fico. Che da mega-ipermercato si trasforma in un parco tematico che stimola i cinque sensi, e coniuga la passione per il cibo al divertimento. Con un intento in più: diffondere la cultura e far conoscere le eccellenze italiane a partire dalla sua filiera fino al prodotto finito, che potrà essere acquistato o gustato in uno dei ristoranti e bar (26 in tutto) del food park.

Il nuovo Fico si estende su circa 15 ettari di superficie (la grandezza di 10 campi di calcio), divisi in sette aree tematiche. Ognuna di esse è dedicata alle grandi eccellenze italiane: l’area dei salumi e dei formaggi, della pasta, del gioco e dello sport, del vino, dell’olio, dei dolci.

A caratterizzare ogni area sono le spettacolari scenografie a cui si aggiungono giochi, giostre, punti di intrattenimento e di approfondimento tutto a tema cibo.

Nuovo Fico: le fabbriche prendono vita

Novità del nuovo Fico sono le 13 fabbriche con show multimediali che permettono di scoprire come nascono e vengono lavorate molte delle più note eccellenze della gastronomia italiana.

C’è quella che spiega la produzione del pane e della lievitazione, lo stabilimento produttivo dal latte pastorizzato in bottiglia di vetro, dello yogurt, della mozzarella fiordilatte e della ricotta vaccina. Non mancano, poi, un vero caseificio per la lavorazione del formaggio, un mulino a pietra per la produzione di farine e semole di qualità e molto altro.

L’attività che si svolge nellefabbriche prende vita grazie a una serie di show multimediali con proiezioni animate sulle loro vetrate (transparent led display technology). Speciali pellicole polarizzate permettono ai visitatori di osservarne il funzionamento, il processo produttivo e i macchinari in esse contenuti.

A spettacolo terminato, gli ospiti possono entrare e toccare con mano i luoghi dove si producono formaggi e pane, paste e sughi, birra e olio.

Nuovo Fico è divertimento

All’interno del nuovo Fico sarà possibile sedersi a gustare un’eccellenza italiana o attraversare una forma di formaggio alta 6 metri.

Si potrà cavalcare un cannolo siciliano o farsi un selfie davanti al fico più grande del mondo. E ancora, impastare una pizza o salire a bordo di una giostra contadina, dondolare nel frutteto su un’altalena di sette metri o navigare tra i mari italiani senza lasciare terra.

Si potrà anche misurare la propria altezza in maiali e galline, invece che in metri e centimetri, o indovinare l’ingrediente segreto di un gelato, avere una mucca come casellante.

Per la gioia di tutti i bambini (e non solo) c’è anche una fattoria degli animali e persino un luna park contadino, il Luna Farm, con 14 attrazioni.

Nuovo Fico: le giostre multimediali

Pillole di scienza e curiosità nelle 5 Giostre Multimediali sviluppate in collaborazione con la rivista Focus. Si tratta di padiglioni dove scoprire gli elementi primordiali legati al rapporto fra l’uomo e il cibo: ecco allora la giostra del Fuoco, della Terra, del Mare, degli Animali, e Dalla Terra alla Bottiglia.

Nuovo Fico: bambini e animali

L’educazione alla cultura alimentare dei bambini è stata dall’inizio una priorità per Fico, con i suoi 70.000 studenti in visita all’anno, che potranno godere di corsi e laboratori dedicati.

Gli Animali della Fattoria sono protagonisti già dall’ingresso, ad accogliere i visitatori, mentre quelli da Cortile si trovano lungo il percorso all’interno del parco.

Nel nuovo Fico sarà possibile mungere una mucca, strigliare un cavallonutrire una capretta o le galline, accarezzare un coniglio, imparando allo stesso tempo come prendersi cura di loro sotto l’occhio vigile del fattore di FICO. E anche gli animali domestici sono i benvenuti!

Nuovo Fico: biglietti e ingressi

Per accedere al nuovo Fico serve un biglietto di ingresso o un abbonamento annuale con ingressi illimitati e il 10% di sconto su tutti gli acquisti e i ristoranti convenzionati.

Acquistandolo dal sito è anche possibile donare 1 euro alla Fondazione FICO, che promuove e sostiene la cultura alimentare. Dopo l’opening del 7 luglio, il parco aprirà dal 22 luglio, dal giovedì alla domenica, dalle 11 alle 22, il sabato fino alle 24.

Biglietti, informazioni e orari si trovano sul sito.

Leggi anche

Dove Viaggi ©RIPRODUZIONE RISERVATA

L'articolo Riapre a Bologna il “nuovo” Fico, il parco divertimenti del buon cibo sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Aeroporto Venezia: balzo in avanti del traffico passeggeri. Ripristinati tutti i servizi non avio

Balzo in avanti per il traffico dell’aeroporto di Venezia: nell’ultima settimana la media dei passeggeri è stata di 8.500 persone al giorno, in progressivo aumento rispetto alle settimane precedenti. Negli ultimi 15 giorni, alla programmazione dei voli già avviata, si è aggiunta la ripresa dell’operatività da parte di molti vettori: Aegean Airlines su Atene, Tunisair [...]→ Leggi alla Fonte

Malpensa rilancia su ViaMilano grazie alla partnership con Kiwi.com

Il servizio ViaMilano dell’aeroporto di Malpensa conta sulla nuova preziosa partnership con Kiwi.com, azienda hi-tech attiva nel mondo dei viaggi online con un focus particolare sul virtual interlining e gli itinerari self-connect. Si parla di itinerari self-connect quando per raggiungere la destinazione finale il passeggero utilizza due o più compagnie aeree che non hanno alcun [...]→ Leggi alla Fonte

Prosegue con i Summer Days il paghi uno prenoti due di Moby e Tirrenia

Non si fermano le promozioni Moby e Tirrenia, che oggi annunciano una nuova offerta paghi uno, prenoti due, dopo quella attiva fino allo scorso 6 giugno. Chiunque acquisterà infatti un biglietto fino al prossimo 9 luglio, per un viaggio da effettuare sino al 30 settembre da e per Sardegna, Sicilia, Corsica ed Elba, avrà diritto [...]→ Leggi alla Fonte

Il brand Tapestry del gruppo Hilton debutta in Europa con un hotel a Madrid

E’ l’Atocha Hotel Madrid il primo Tapestry Collection by Hilton. Alla struttura spagnola seguiranno quindi le aperture di quattro ulteriori indirizzi del brand in Francia, Portogallo e Regno Unito: l’hotel Camille Paris Gare de Lyon, Le Belgrand Hotel Paris Champs Elysees, il Se Catedral Hotel Porto e The Samuel Ryder Hotel St Albans. “L’arrivo dell’estate segna [...]→ Leggi alla Fonte

Rubino, Kel 12: più competenze con l’arrivo dei Viaggi di Maurizio Levi

La notizia è arrivata a sorpresa, ma l’operazione è stata tutto tranne che improvvisata. “E’ qualche mese, in realtà, che ci stiamo lavorando sopra”, racconta l’amministratore delegato di Kel 12, Gianluca Rubino, commentando la fusione appena ufficializzata con I Viaggi di Maurizio Levi. L’obiettivo? “Diventare il punto di riferimento italiano dei viaggi culturali. Un traguardo [...]→ Leggi alla Fonte