“G come Gastel”: lo speciale di Style Magazine in omaggio al grande fotografo milanese

Si intitola G come GASTEL, l’esclusivo omaggio che la redazione di Style Magazine, il mensile maschile di attualità e stile di RCS diretto da Alessandro Calascibetta, ha deciso di dedicare a Giovanni Gastel, il grande fotografo milanese scomparso lo scorso 13 marzo. Il prezioso volume raccoglie 100 foto scattate dall’artista per le testate RCS – Amica, Max, Style Magazine, Style Fashion Issue -, accompagnate dalle testimonianze degli amici, dei collaboratori e dei personaggi ritratti sul set.

Fantastico compagno di tante avventure

“Giovanni è stato per tutti noi un fantastico compagno di avventure – si legge nell’introduzione firmata dagli “amici di Style Magazine” –. Per ricordarlo abbiamo raccolto alcuni dei suoi lavori più significativi. Fotografie che raccontano la sua passione per la bellezza e l’empatia che riusciva a creare con chiunque incontrasse sul set. La nostra speranza è di riuscire a trasmettervi almeno un po’ di questa emozione”.

Un viaggio in 100 scatti

Introdotte dall’illustrazione di copertina di Andrea Ventura, le 196 pagine di G come GASTEL sono un avvincente viaggio in 100 scatti: immagini di moda, still life e ritratti, firmati da Gastel in quarant’anni di attività. Ecco allora Luisa Ranieri che finge di radersi e Luca Zingaretti nei panni di una geisha o il calciatore Alessandro Costacurta in equilibrio su un tacco 12. E ancora Carol Alt, Luca Argentero, Roberto Bolle, Lella Costa, Brunello Cucinelli, Andrea Della Valle, Kean Etro, Barnaba Fornasetti, Jovanotti, Gianna Nannini, Francesco Scianna: non solo modelli, quindi, ma manager, attori, sportivi, musicisti, imprenditori e fashion designer, tutti egualmente a loro agio davanti al suo obiettivo. Uno strumento di lavoro che Gastel padroneggiava con ironia e sapienza anche negli still life e nei servizi di moda, come quelli firmati proprio per Style Magazine e ispirati rispettivamente a René Magritte ed Alfred Hitchcock. A conferma che “quando la fotografia incontra l’eleganza dello sguardo di chi cattura l’immagine, nasce un’opera d’arte che rimarrà immortale”, come sintetizza efficacemente l’attrice Margareth Madè in una delle numerose testimonianze contenute nel volume.

Lo speciale e il progetto solidale

Lo speciale di Style Magazine, G come GASTEL, sarà in vendita da solo in edicola per due mesi al prezzo di 7,90 euro a partire da venerdì 18 giugno e parte del ricavato verrà devoluto alla Onlus Piccolo Principe, un’associazione che si occupa di minori con situazioni familiari difficili, di cui il fotografo era convinto sostenitore. Disponibile anche nella digital edition di Corriere della Sera.

 

Dove Viaggi ©RIPRODUZIONE RISERVATA

L'articolo “G come Gastel”: lo speciale di Style Magazine in omaggio al grande fotografo milanese sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Wizz Air accende la sfida su Napoli che diventa la sua sesta base italiana

Wizz Air alza la posta sull’Italia con l’apertura a Napoli della sua sesta base, da cui saranno servite 18 nuove rotte internazionali e nazionali. La compagnia aerea baserà a Capodichino due Airbus A321, nei mesi di agosto e settembre 2021. Le 18 nuove rotte, che andranno a integrare le otto già operative dall’aeroporto di Napoli, [...]→ Leggi alla Fonte

Abano Terme: salute, benessere, ospitalità, eventi, mostre per un’estate straordinaria

E’ nella bella cornica delle alture di origine vulcanica, 10 km a sud ovest di Padova, alle pendici dei Colli Euganei, che la spa, il concetto romano di “salute per mezzo dell’acqua” ha assunto un significato molto profondo. Le Terme Euganee comprendono 4 località, Montegrotto, Battaglia, Galzignano e, la più nota, Abano Terme. Ed è [...]→ Leggi alla Fonte

Oasi Ca’ Granda a porte aperte: tanti appuntamenti gratuiti, in natura, a due passi da Milano

L’Oasi Ca’ Granda, a sud di Milano, è un luogo ancora poco conosciuto che merita di essere scoperto. Un luogo lontano dal caos cittadino e dagli insediamenti urbani. Che nei secoli ha preservato la sua identità agricola e ambientale originaria.

Qui, nell’ampio territorio occupato dalla prima e più grande oasi rurale d’Italia, nel weekend del 19 e 20 giugno ripartono (finalmente) gli appuntamenti dedicati al pubblico. E si continua poi per tutta l’estate.

Porte aperte all’Oasi Ca’ Granda il 19 e 20 giugno

Sarà un evento diffuso quello in programma all’Oasi Ca’ Granda nel fine settimana del 19 e 20 giugno. Appuntamenti nelle cascine, agriturismi, botteghe, fattorie didattiche e lungo i sentieri che si snodano nei territori dove si estende l’oasi. Esperienze enogastronomiche, spesa a km 0, yoga e meditazione al tramonto, visite guidate e tante attività gratuite all’aria aperta si svolgeranno nel pieno rispetto delle misure anti-Covid.

Laboratorio di apicoltura all’Oasi Ca’ Granda – © Martha Ossola

Dalla scoperta dei tesori delle Cascina Lasso, Caiella e Selva alla visita guidata nel Giardino della biodiversità di Vigevano. Dallo yoga al tramonto alla Cascina Battivacco (dov’è prevista anche una visita guidata della cascina e un tour a piedi nelle campagne alle porte di Milano) alla musica e poesia alla Cascina Caremma. E poi tante lezioni gratuite per imparare a vivere sempre più intensamente la natura, tra cui dog trekking, apicoltura, meditazione e fotografia outdoor…

Abbazia di Mirasole

L’appuntamento clou è per domenica 20 giugno all’Abbazia di Mirasole, dove si terranno laboratori per bambini, giochi antichi, visite guidate nelle campagne circostanti e una mostra fotografica nei chiostri.

Tutte le attività sono gratuite, previa registrazione, con un numero di posti limitato per garantire il rispetto delle misure anti Covid.

Il calendario completo e le info per partecipare sono disponibili QUI

Laboratori di dog trekking all’Oasi Ca’ Granda – © Flavia Fusilli

Cos’è l’Oasi Ca’ Granda

Con i suoi 8.500 ettari di terreno, 100 cascine, tre chiese e un’abbazia, quella di Mirasole, l’Oasi Ca’ Granda è la prima e la più grande oasi rurale d’Italia.

Il suo nome deriva da quello dell’antico Ospedale Maggiore di Milano, l’attuale Policlinico, la “grande casa dei milanesi”, come veniva anticamente chiamato. Fondato nel 1456, fin dalle origini fu chiamato affettuosamente “Ca’ Granda” perché accoglieva e curava tutti, in particolare i più bisognosi.

Papi, nobili e borghesi donarono alla Ca’ Granda numerosi terreni e cascine: da affittare per sostenere le cure gratuite; da coltivare per nutrire pazienti, poveri e orfani.

L’Oasi Ca’ Granda è un’eredità unica, di cui dal 2015 si prende cura la Fondazione Patrimonio Ca’ Granda, impegnata a valorizzare le qualità agricole, ambientali e culturali del patrimonio affidatole.

Per scoprire l’Oasi www.oasicagranda.it

Dove Viaggi ©RIPRODUZIONE RISERVATA

L'articolo Oasi Ca’ Granda a porte aperte: tanti appuntamenti gratuiti, in natura, a due passi da Milano sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

I4T alla Bmt di Napoli con la nuova rete commerciale del centro sud

I4T sceglie Bmt per debuttare ufficialmente in una fiera di settore e incontrare finalmente “dal vivo” partner e agenti di viaggio. Un’occasione importante anche per presentare il nuovo assetto della rete commerciale per il centro sud, potenziata con l’inserimento di Valeria Arena in qualità di area manager per la regione Campania. Valeria Arena risponde a [...]→ Leggi alla Fonte

Arsenale ed Fs lanciano il Treno della Dolce vita: versione tricolore dell’Orient Express

Cinque treni premium verso le bellezze più nascoste dell’Italia, per 16 mila chilometri su rotaia, da nord a sud, in compagnia dell’atmosfera della Dolce vita romana degli anni ‘60. Sarà l’offerta a regime, a partire dal prossimo mese di gennaio, del nuovo progetto di Arsenale, in collaborazione con Trenitalia. Sulle orme di altre esperienze simili, [...]→ Leggi alla Fonte

Royal Air Maroc: programma speciale per agevolare il rientro dei marocchini residenti all’estero

Royal Air Maroc ha lanciato un’iniziativa speciale per agevolare il rientro dei connazionali residenti all’estero. A seguito delle disposizioni del governo del Marocco sulla riapertura dei confini, la compagnia ha infatti istituito “un programma eccezionale e storico per facilitare lo spostamento dei marocchini residenti all’estero (Mre) durante il periodo estivo – spiega una nota della Ram [...]→ Leggi alla Fonte

Apre in costa Smeralda il nuovo theLocal Porto Rotondo, Curio Collection by Hilton

Situato su una tranquilla collina con vista sul mare, a pochi minuti dalle spiagge della costa Smeralda, apre oggi il nuovo theLocal Porto Rotondo, Curio Collection, che si aggiunge alle altre più di 100 strutture del brand Hilton in tutto il mondo, comprese le recenti inaugurazioni di Londra, Porto e Parigi. L’hotel è stato recentemente rinnovato [...]→ Leggi alla Fonte

L’ente del turismo di Anguilla è il nuovo “Traveller Made Preferred Destination Partner”

L’Ente del Turismo di Anguilla fa il suo debutto nel gruppo dei “Traveller Made Preferred Destination Partner”. “I Caraibi sono un mercato importante per le nostre agenzie e nostri consulenti di viaggio, e siamo entusiasti di annoverare Anguilla tra le destinazioni migliori di questa splendida regione – ha dichiarato Quentin Desurmont, presidente e fondatore di [...]→ Leggi alla Fonte

La Malesia affronta altre due settimane di lockdown, fino al 28 giugno

La Malesia ha prorogato il lockdown nazionale di altre due settimane: la chiusura sarà in vigore almeno fino al prossimo 28 giugno, considerati i tassi di infezione da Covid-19 ancora in aumento, dopo che sono stati segnalati dozzine di cluster in tutto il paese. La Malesia ha registrato più di 650.000 infezioni dall’inizio della pandemia. [...]→ Leggi alla Fonte