You are here

Ora sugli aerei arrivano i letti anche in classe economica: ecco le cuccette di Air New Zealand

Torcicollo, stress, bambini urlanti che prendono a calci lo schienale del sedile e la “battaglia” col proprio compagno di posto per rivendicare i braccioli del sedile centrale: se il viaggio in classe economica sulle piccole tratte può essere cosa da nulla, per le lunghe percorrenze è tutta un’altra storia.

L’esperienza sui voli intercontinentali con budget limitati, infatti, viene spesso sacrificata in termini di spazio e comfort. Ebbene, una compagnia aerea, nello specifico Air New Zealand, ha fatto notizia in questi giorni con l’annuncio di introdurre, dal 2024, delle “cuccette” proprio nella sua economy. La novità è chiamata “Skynest“, ossia “nido del cielo”. 

GUARDA ANCHE: 15 cose che (forse) non sapete degli aerei

Un viaggio senza pensieri: come sarà “Skynest”

Come si vede dalle immagini diffuse dalla compagnia neozelandese, le cuccette in economy “Skynest” sono caratterizzate da due file di tre letti a castello – per un totale di sei cabine letto a tutta lunghezza.

I letti saranno installati sui Boeing 787-9 Dreamliner e si aggiungeranno ai normali posti a sedere. “Skynest”, che sarà a pagamento – anche se per ora non sono stati rivelati dettagli a tal proposito – si troverà nella seconda metà dell’aeroplano e sfrutterà quell’area che generalmente è adibita al riposo degli assistenti di volo. Ogni “nido” misura 200 centimetri di lunghezza per 58 centimetri di larghezza.

GUARDA ANCHE: Non c’è lo schermo tv in aereo? Ecco il trucco (svelato su TikTok) per vedere comodamente film e serie

Auckland-New York, 17 ore di volo (e 4 per dormire)

Air New Zealand

Il servizio sarà disponibile sui voli più lunghi: ad esempio Auckland-New York, il volo senza scalo (il più lungo del mondo) di 17 ore che Air New Zealand effettuerà a partire da quest’autunno.

Oppure: Auckland-Chicago, che ne dura 15. In questo caso, il posto letto potrebbe essere la soluzione perfetta anche se, spiega la compagnia in una nota, “non potrà essere prenotato per tutta la durata del volo”.

Per offrire “Skynest” al maggior numero di clienti possibile, la compagnia ha infatti stabilito che ogni cuccetta potrà essere riservata dal passeggero per un massimo di 4 ore.

I pods, che comprenderanno cuscini rinfrescanti, bocchette d’aria, prese elettriche e Usb, probabilmente non saranno economici: Air New Zealand ha dichiarato che quattro ore di accesso a una capsula costeranno un supplemento rispetto al biglietto di economy. Tuttavia, potrebbero costare un po’ meno di quelli della Premium Economy Class. 

GUARDA ANCHE: Singapore: l’aeroporto migliore del mondo ha cascate, alberi e navette sospese

Test sul sonno: 90 minuti per rilassarsi, addormentarsi e svegliarsi

“In questi anni, abbiamo condotto una serie di ricerche sui cicli del sonno”, ha dichiarato un portavoce di Air New Zealand alla CNN. “Solitamente, un ciclo di sonno è di circa 90 minuti, quindi una sessione di quattro ore offre ai viaggiatori l’opportunità di rilassarsi, addormentarsi e svegliarsi“.

Air New Zealand ha sottolineato che lenzuola e coperte verranno ogni volta cambiate e le capsule verranno pulite per 30 minuti tra una sessione e l’altra. Il vettore neozelandese aveva depositato il brevetto e il marchio nel 2020, dopo tre anni di ricerca e sviluppo. 

GUARDA ANCHE: Voleremo così: ecco i progetti per gli aerei del futuro

Dove Viaggi ©RIPRODUZIONE RISERVATA

L'articolo Ora sugli aerei arrivano i letti anche in classe economica: ecco le cuccette di Air New Zealand sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi