You are here

Viaggio di nozze in Giappone: un sogno per due tra natura, cultura e spiagge paradisiache

Pianificare un viaggio è già un po’ partire. Ecco perché, in questi mesi di attesa, è importante  immaginare e scegliere la vacanza perfetta o, addirittura, la luna di miele dei sogni. Il 45 per cento dei matrimoni italiani programmati per il 2020, infatti, è stato rimandato al 2021, sicurezza permettendo. Un rinvio che aumenta il desiderio di trovare la destinazione ideale per coronare il proprio sogno d’amore, una meta al di sopra di ogni aspettativa e che sappia sorprendere e affascinare, proprio come il Giappone.

Già nel 2019 il paese del Sol Levante aveva richiamato più di 31 milioni di visitatori da tutto il mondo attratti dalle meraviglie e dai contrasti di Tokyo, Kyoto e Osaka, ma il Giappone più bello è quello inesplorato e inaspettato, capace di offrire allo stesso tempo spiagge paradisiache, natura incontaminata e gioielli di architettura religiosa incastonati nel paesaggio. Luoghi nascosti e intimi che fanno del Giappone la meta ideale per una luna di miele indimenticabile, in ogni stagione dell’anno, tra relax e scoperta, accolti dall’impareggiabile omotenashi nipponica, la cultura dell’ospitalità a tutto tondo profondamente radicata nel Paese.

Luna di miele in Giappone: emozioni su misura

La ricchezza e la varietà del territorio giapponese che, con le sue quattro isole maggiori, Hokkaidō, Honshū, Shikoku e Kyūshū, copre il 98 per cento della sua estensione totale, lo hanno reso la destinazione “di miele” più ambìta degli ultimi anni. Qui il matrimonio nasce sotto i migliori auspici perché ogni desiderio e temperamento viene soddisfatto: dalle esigenze più romantiche e culturali alle passioni più active e avventurose. Per facilitare la scelta e pianificare un viaggio di nozze su misura per i  desideri di ogni coppia, JNTO Ente Nazionale del Turismo Giapponese ha studiato minuziosamente nuovi modi di vivere la luna di miele, esperienze in grado trasformare ogni tappa in un’emozione unica, un’immagine nitida nella memoria da ricordare per sempre.

Il giro in risciò nel caratteristico quartiere di Asakusa a Tokyo, il glamping ai piedi del Monte Fuji, il bagno termale nell’antica valle del vulcano Hakone, la cerimonia del tè a Kyoto, il tramonto sul mare davanti alla grande porta rossa del santuario di Itsukushima, il volo in elicottero sulla baia di Osaka. E ancora, un tuffo nelle acque cristalline delle paradisiache spiagge di Ishigaki, a sud dell’arcipelago delle Ryukyu e dell’isola di Miyako, meta favorita degli innamorati in Giappone, sono tutte proposte perfette da vivere in due, all’inizio di una nuova vita insieme. Ma l’emozione di trovarsi al cospetto delle maestose architetture religiose conosciute in tutto il mondo, come il Tempio Kiyomizu-dera di Kyoto con le sue terrazze su palafitte, il Castello di Himeji dall’inconfondibile profilo immacolato, il Tempio Horyuji di Nara, antica capitale del Paese, resta una delle esperienze più suggestive.

Tra natura e cultura: mille esperienze per chi viaggia dopo il “sì”

Isolarsi dal resto del mondo e vivere intensamente il primo viaggio da sposi è il primo desiderio di ogni coppia in luna di miele. Un bisogno di intimità e ispirazione a cui il Giappone sa rispondere in tanti modi, a partire dai suoi meravigliosi templi dove il tempo sembra essersi fermato: alla loro scoperta vanno dedicati almeno un paio di giorni, da vivere insieme, nel silenzio. Nella prefettura di Fukui, per esempio, si trova uno dei più antichi e spettacolari templi Zen del Sol Levante, il Tempio Eiheiji, composto da più di 70 edifici e sette monasteri protetti da cedri di montagna, al cui interno è possibile soggiornare per vivere un’esperienza ascetica di due giorni tra meditazione, letture di antichi aforismi e cucina vegetariana stellata.

Per sperimentare un’esperienza di coppia in totale comunione con la natura, poi, si può scegliere di dedicarsi al forest bathing nella strepitosa cattedrale verde della foresta di bambù di Arashiyama o nella foresta di cipressi di Akasawa, vicino a Nagano, spostandosi a bordo dei celebri “treni proiettile” lungo la linea ferroviaria superveloce Shinkansen. Basta immaginarsi, mano nella mano, nei boschi dai mille colori, in ascolto dei suoni delle cascate e dei ruscelli, per capire che qui l’emozione è sempre presente.

Un tuffo nel blu tra le isole del Giappone

Non c’è viaggio di nozze da sogno senza un angolo di paradiso in riva al mare. Sulla piccola isola di Miyakojima l’Eden è a portata di mano: relax e silenzio si alternano a romantiche passeggiate in bicicletta o a piedi, snorkeling alla scoperta dei fondali marini e cocktail in riva al mare, pieds dans l’eau. Una visita alla spiaggia di Yonaha Maehama, lingua di costa incontaminata di 7 km, poi, diventa la migliore escursione da fare a piedi, immersi in un panorama da cartolina. Anche Yoronjima, nella prefettura di Kagoshima, è un paradiso tropicale da sogno. Qui non manca nemmeno il brivido della “spiaggia fantasma” che appare solo quando la marea è bassa e sembra collegare idealmente l’isola a Okinawa e Kagoshima.

Non solo paesaggi: il Giappone da gustare

Ma la millenaria cultura giapponese passa soprattutto attraverso il cibo, un’esperienza perfetta da vivere in coppia, un viaggio nel viaggio alla scoperta di sapori unici, ricercati in tutto il mondo, dal sushi al ramen, fino al pregiato manzo Kobe. E se Tokyo è la città con più ristoranti stellati al mondo, a Osaka si può sperimentare un’altra versione della cucina giapponese tra i vicoli e le strade che circondano il quartiere Dotonbori, pieni di ristoranti (celebri quelli di granchi), bar e izakaya, locali tipici dove si servono bevande accompagnate da piatti misti. Lungo il fiume, poi, le bancarelle servono takoyaki (polpette di polpo), ciotole fumanti di ramen kushikatsu (spiedini fritti) in grado di coinvolgere i cinque sensi a ogni assaggio.

Ed è così che, tra i ciliegi in fiore, immersi nella natura, accanto a un antico tempio da cui ammirare il panorama, il Giappone si rivela il luogo perfetto per ricordare le promessa d’amore e rinnovarle. Per tutta la vita.

Info: Japan Travel

L'articolo Viaggio di nozze in Giappone: un sogno per due tra natura, cultura e spiagge paradisiache sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Carnevale 2021, quando e come festeggiare

Carnevale nel 2021 quando cade? Dove e come sarà festeggiato? Scopriamo insieme le date e le modalità per celebrare la festa più pazza e allegra dell’anno. Mentre alla prima domanda è facile rispondere, per la seconda pesa il clima d’incertezza a cui ci ha abituato la pandemia. Fino ad oggi, dalle grandi città ai piccoli borghi, nessuno sfuggiva alla tentazione di organizzare eventi in maschera, sfilate e spettacoli che rievocano antiche usanze. Ciascuno con la propria storia, tradizione e specialità di dolci tipici. Se un tempo era il momento ideale per concedersi una settimana o un weekend di vacanza, in Italia o in qualche capitale europea, oggi le limitazioni di sicurezza richiedono prudenza.

Vediamo, allora, se e come verranno organizzati i festeggiamenti di questo Carnevale 2021 nelle principali località italiane con uno sguardo anche agli eventi all’estero.

 

Quando è Carnevale nel 2021?

La data del Carnevale è diversa ogni anno e viene calcolata in base alla Pasqua, che si celebra la domenica dopo il primo plenilunio di primavera: quest’anno sarà il 4 aprile. Da questa data si deve tornare indietro di 6 settimane: la prima (o la sesta, se si conta dalla Pasqua) è quella del Carnevale. Nel 2021 i festeggiamenti si svolgeranno tra l’11 febbraio e il 20 febbraio.

La lunghezza del periodo del Carnevale dipende anche dai modi e momenti diversi in cui viene festeggiato nelle regioni italiane. Per tutti, i giorni più importanti sono il giovedì grasso, che nel 2021 è l’11 febbraio, e il martedì grasso che cade il 16 febbraio, due giorni che segnano rispettivamente l’inizio ufficiale e la fine del Carnevale. Fa eccezione il Carnevale ambrosiano celebrato a Milano: qui, infatti, la conclusione è sempre il sabato grasso che, nel 2021, è il 20 febbraio, quattro giorni dopo rispetto al tradizionale martedì grasso.

Carnevale 2021: come si calcola e perché si festeggia

La fine del Carnevale segna l’inizio della Quaresima, un periodo di 40 giorni che precedono la Pasqua decisamente più sobrio e rigoroso. Il nome stesso del Carnevale deriverebbe dalla possibilità di mangiare carne prima di iniziare l’alimentazione più contenuta e meno ricca richiesta dalla Quaresima. E anche da qui deriva l’aggettivo grasso usato fin dalle origini per indicare i giorni principali del Carnevale, il martedì e il giovedì: erano questi gli ultimi momenti in cui si poteva mangiare carne e lasciarsi andare agli eccessi, alimentari e non.

Carnevale 2021 in Italia

In Italia si svolgono alcune delle feste di Carnevale più belle e celebri del mondo: da quello sfarzoso e scenografico di Venezia a quello più dissacrante di Viareggio, da quello storico di Ivrea, con la spettacolare Battaglia delle arance, a quello di Putignano, il più antico d’Europa. A renderlo unico e sempre originale in ogni luogo della penisola sono anche le diverse maschere regionali e i dolci tipici di questa festa.

Carnevale di Venezia: in forse lo storico spettacolo in Laguna

Il Carnevale di Venezia è il più scenografico e sfarzoso della penisola. Per il momento il programma e le modalità dell’edizione 2021 sono in via di definizione sulla base dell’andamento dell’emergenza sanitaria. Difficile immaginare questa festa senza l’atmosfera sontuosa d’altri tempi a cui siamo abituati. Dal Cinquecento alla fine della Repubblica Serenissima, infatti, il Carnevale in laguna coincideva con la stagione teatrale, quando si partecipava mascherati a sontuose feste in costume. E, da sempre, calli, campielli, canali e le sale di palazzi storici si trasformano in un grande palcoscenico, in cui sfilano persone in maschera. Il cuore della festa è, naturalmente, Piazza San Marco dove si tiene anche l’evento clou: lo spettacolare Volo dell’Angelo introdotto dalle tradizionali sfilate di rievocazione storica, che apre ufficialmente i festeggiamenti. Chissà che, prendendo le misure di sicurezza necessarie, almeno a questo non si debba rinunciare.

Carnevale di Viareggio, la sfilata di carri allegorici è solo rimandata

È tra i più famosi e dissacranti della penisola. Ogni anno durante il Carnevale di Viareggio vanno in scena sfilate di carri allegorici – vere e proprie opere d’arte di cartapesta alte fino a 20 metri – che prendono di mira personaggi famosi della politica o dello spettacolo. Un tema che riprende l’origine di questo Carnevale, nato il martedì grasso del 1873 quando alcuni ricchi borghesi decisero di mascherarsi per protestare contro le tasse. E anche nel 2021 la città non intende perdere l’occasione per sbeffeggiare i tanti protagonisti della scena pubblica. Come? Organizzando un Carnevale Universale, dedicato a tutte le tradizioni, storie e culture del Carnevale nel mondo ma rimandando l’evento a tempi (si spera) più sicuri: l’appuntamento, infatti, è previsto dal 18 settembre al 9 ottobre 2021 e, per la prima volta, in quasi 150 anni, i carri del Carnevale di Viareggio sfileranno tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.

Carnevale di Ivrea: sospesa la storica Battaglia delle arance

Il Carnevale di Ivrea (TO) è un evento storico che ogni anno prevede un ricco programma di eventi folcloristici, tra sfilate di carri allegorici, rievocazioni storiche e la spettacolare Battaglia delle arance, divenuta il simbolo di questa festa. Per il 2021, però, è stato deciso di sospendere qualunque tipo di festeggiamento dal vivo e di creare la prima edizione virtuale della sua storia per non rinunciare allo spirito di quanti condividono l’amore e la passione di questa festa. Fino alla fine di febbraio, dunque, si potrà partecipare al contest Un Carnevale di ricordi, l’iniziativa social attraverso la quale raccogliere immagini, video e storie vissute durante le precedenti edizioni, segnalate con l’hashtag #uncarnevalediricordi, che permetteranno di rivivere i momenti e le emozioni di questa festa unica nel suo genere.

I 20 Carnevali più belli d’Italia

Carnevale in montagna

Oltre alle feste tradizionali, la montagna ha sempre offerto la meta ideale per passare il periodo di Carnevale sulla neve. Complice anche la chiusura delle scuole per qualche giorno, che quest’anno è prevista tra il 13 e 20 febbraio, con diversità da regione a regione. Tra discese con gli sci (se gli impianti saranno aperti), piste da fondo, ciaspolate o, più tranquillamente, in passeggiata, non c’è che l’imbarazzo della scelta. E, grazie alle nevicate abbondanti di queste settimane, il divertimento è assicurato!

Leggi anche

Carnevale di Nizza: sospeso lo spettacolo di fiori e colori in riva al mare

Il Carnevale di Nizza è da sempre uno degli eventi in maschera più noti e famosi del Vecchio Continente e offre l’occasione di concedersi una breve vacanza oltreconfine. L’attuale situazione sanitaria, però, ha costretto la città a sospendere l’appuntamento del Carnevale per il 2021. Niente sfilate, dunque, lungo la celebre Promenade des Anglais, palcoscenico da sempre per parate, spettacoli di artisti di strada e show di gruppi internazionali che l’animavano, ininterrottamente, giorno e notte. E grande assente, quindi, anche la famosa Battaglia dei Fiori, con il caratteristico corteo di carri floreali e il lancio di migliaia di fiori da parte di ragazze in maschera.

Carnevale di Rio de Janeiro

A fare notizia ogni anno è il Carnevale di Rio de Janeiro, il più grande Carnevale del mondo. E quest’anno ancora di più dato che, a causa dell’emergenza sanitari, gli organizzatori hanno deciso di rimandarlo a tempi più sicuri. Quando? Le date previste saranno dal 9 al 12 luglio 2021 per concludersi con una grande festa il 19 luglio. Forse non ci saranno le folle oceaniche dai costumi coloratissimi che solitamente si riversano nelle strade a ritmo di samba e ci saranno in misure contenute anche durante le famose sfilate nel Sambodromo di Rio, ma c’è da aspettarsi che lo spettacolo sarà garantito!

Per l’altro famoso Carnevale d’oltreoceano, quello di New Orleans (USA), si è scelta la prudenza. Gli organizzatori hanno, infatti, deciso di rinunciare per quest’anno alle coloratissime sfilate dalle radici afro e suoni blues, e alla grande parata del mardi gras, il martedì grasso. Ma stanno prendendo in considerazione una parata virtuale.

Carnevale delle Isole Canarie

Il Carnevale delle Isole Canarie (Spagna) è tra i più colorati e divertenti d’Europa. Le feste più famose si svolgono a Santa Cruz de Tenerife (Tenerife) e a Las Palmas (Gran Canaria). Una tradizione secolare che negli ultimi decenni si è trasformata in una grande attrattiva per abitanti e visitatori. Alla quale, però, quest’anno le isole dovranno rinunciare: le misure di sicurezza sanitaria hanno, infatti, costretto gli organizzatori a rinviare l’appuntamento con il Carnevale direttamente al 2022. Ma l’appuntamento con pazze sfilate e la famosa Battaglia della farina tra partecipanti in look total white è solo rimandato!

Leggi anche

Carnevale di Trinidad

La pandemia, purtroppo, non ha fatto sconti a nessuno. E perfino l’esotico Carnevale di Trinidad, il più grande Carnevale dei Caraibi, che ogni anno anima le vie della città con sfilate coloratissime a ritmo di Calipso e Soca, è stato sospeso per quest’anno.

 

A cura di Manuela Florio

L'articolo Carnevale 2021, quando e come festeggiare sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Dormire in una tenda a forma di goccia: il curioso campeggio in Belgio

Un po’ canadesi rivisitate, un po’ casette sull’albero: queste tende a forma di goccia che penzolano dagli alberi di un campeggio in una foresta vicino a Bruxelles sono senza dubbio affascinanti. In tempi di distanziamento sociale, poi, sono il posto ideale per una fuga nella natura, lontano da tutti.

Originariamente costruite come installazione artistica dall’olandese Dré Wapenaar, facevano parte del festival “Pit Landscape”, che  porta le opere d’arte negli spazi naturali. Ora, tuttavia, possono essere prenotate (da aprile a fine settembre) per un soggiorno decisamente originale.

Nella foresta a Borgloon ci sono delle tende a forma di goccia che penzolano dagli alberi - per offrire soggiorni unici sospesi nella natura. (ph: borgloon.be)
Le tende a forma di goccia nella foresta di Borgloon (ph: borgloon.be)

Le tende a Borgloon sono raggiungibili tramite una scala e sono dotate di finestre, un materasso, una panca e dei ripiani per metterci le cose. Inoltre, agli ospiti (su richiesta) viene anche servita la colazione ogni mattina. Una notte in una di queste tende costa circa 70 euro e nel prezzo è compreso l’uso di aree comuni, bagni e barbecue. Ognuna di queste capsule può ospitare fino a due adulti e due bambini sotto i 12 anni.

Il giro in bici sull’acqua

La pista ciclabile sull’acqua è una delle attrazioni delle Fiandre, nel cuore della riserva naturale De Wijers (ph: visitlimburg)

Nella riserva naturale De Wijers, sempre nel Limburgo, esiste una pista ciclabile davvero spettacolare (QUI IL VIDEO). Il percorso è lungo circa 212 metri per tre di larghezza e regala l’impressione di “pedalare sulle acque”. La “Fietsen door het Water” è stata costruita appena sotto il livello del bacino lacustre e permette di mostrare ai ciclisti uno spettacolo ad altezza occhi davvero suggestivo. Gli argini sono alti un metro e mezzo, così da garantire una sicurezza assoluta.

L’estate dei campeggi

Per l’estate 2020 il campeggio sembra destinato ad attrarre nuovi clienti (ph: iStock)

Secondo le prime tendenze di quest’estate particolare, pare che il glamping e il campeggio siano tra le vacanze più gettonate. Che si tratti di camper, roulotte, bungalow o tenda, permettono infatti di vivere all’aperto, in mezzo alla natura, mantenendo la distanza di sicurezza e con tutti i comfort – anche restando nella propria regione. Le imprese in questo campo in Italia sono quasi 2700 e lo scorso anno si sono sfiorati 70 milioni di presenze per 10 milioni di arrivi. 

Leggi anche

L'articolo Dormire in una tenda a forma di goccia: il curioso campeggio in Belgio sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Vacanze in Italia

Una mappa per riscoprire l’Italia, regione per regione, sulle tracce degli itinerari più insoliti o ripercorrendo quelli classici con occhi nuovi e l’aiuto delle guide di Dove. Ecco le nostre idee viaggio alla scoperta (o riscoperta) di luoghi, storie, eventi e innumerevoli tradizioni, gastronomiche e non solo, del nostro Belpaese.

Dalle maestose montagne della Valle d’Aosta ai mille colori della Sicilia, dalla natura del Friuli Venezia Giulia al mare cristallino dell’assolata Puglia, passando per la Toscana, le Marche e le altre “Terre mutate”, ferite dall’esperienza dei recenti terremoti, ecco i consigli di Dove per scegliere dove andare in vacanza in Italia.

Valle d’Aosta

Da Aosta al Forte di Bard fino al Parco Nazionale del Gran Paradiso, scopri il nostro itinerario ideale tra le principali località di montagna, i castelli e i piatti tipici della Valle d’Aosta

Piemonte

Il magico Lago d’Orta, la sponda piemontese del Lago Maggiore, l’austera Torino e i vigneti immersi nelle Langhe dai mille colori, ecco le nostre idee di viaggio per un vacanza in Piemonte

Liguria

Dalla Riviera di Levante a quella di Ponente, itinerari alla scoperta di luoghi e tradizioni, tra mare e montagna. Senza dimenticare le città portuali, come Genova e La Spezia, tutte da rivalutare

Lombardia

I laghi più grandi d’Italia, ma anche i borghi storici, le vette alpine e le risaie della Pianura Padana, oltre Milano c’è molto di più. Ecco le nostre idee per un viaggio alla scoperta della Lombardia

Veneto

Spiagge lunghe e sabbiose, un versante delle Dolomiti, la laguna e l’entroterra collinare, e poi Venezia, la Serenissima, che con Padova, Verona e Vicenza offre un’immersione totale nella storia e nell’arte con capolavori inestimabili. Proposte e idee alla scoperta del Veneto

Trentino  +  Alto Adige

Oltre 220 specchi d’acqua e una corona di vette alpine interrotte da sorgenti termali: il Trentino vanta paesaggi naturalistici straordinari, mentre l’Alto Adige è, per storia e tradizione, più vicino al Tirolo che all’Italia. Dalle Dolomiti, Patrimonio dell’Umanità, alle meraviglie delle province di Trento e Bolzano, ecco i nostri suggerimenti per una vacanza in Trentino Alto Adige

Friuli Venezia Giulia

Dalle Dolomiti friulane di Forni di Sopra alla laguna di Grado, dalla mitteleuropea Trieste a Udine fino alla storica Aquileia con la sua basilica o ai mosaici di Spilimbergo, le nostre idee per una vacanza in Friuli Venezia Giulia

Emilia-Romagna

Bologna con le sue torri e l’ateneo più antico del mondo, ma anche Parma, capitale della cultura, e la Riviera Romagnola garanzia di divertimento e di accoglienza, idee viaggio alla scoperta dell’Emilia-Romagna meno conosciuta, tra storia, arte, curiosità e natura

Toscana

Dalle Alpi Apuane alle spiagge della Versilia, attraversando città d’arte note in tutto il mondo come Firenze, Siena, Pisa, Arezzo ma anche borghi medievali come San Gimignano e paesaggi collinari come le tipiche Crete Senesi. Nuove idee e suggerimenti per la tua vacanza in Toscana

Lazio

La capitale e non solo: borghi arroccati, terme, natura… da Viterbo a Castel Gandolfo e Gaeta, dalle Valli Reatine alla Via Francigena che dal VII secolo conduce a Roma pellegrini da tutto il mondo, ecco le nostre proposte per la tua vacanza in Lazio

Umbria

È il cuore verde d’Italia con gioielli ricchi di storia e arte incastonati nella natura più selvaggia. Da Assisi a Perugia, dai borghi medievali ai campi fioriti, dalle tracce di San Francesco e Santa Chiara ai casolari di campagna con i prodotti della tradizione, ecco i nostri suggerimenti per vivere l’Umbria

Marche

Oltre Urbino, la città di Raffaello, patrimonio dell’Unesco, e Recanati, la città della poesia che ha dato i natali a Giacomo Leopardi, ci sono tutto l’entroterra dei vini e dei prodotti tipici e una costa adriatica che offre spiagge sabbiose e attrezzate e la suggestiva Riviera del Conero. Scopri itinerari e idee viaggio per la tua vacanza nelle Marche

Abruzzo

C’è il capoluogo, L’Aquila, ferito dal terremoto e vicino al Gran Sasso, ma anche la vivace Pescara che anima la costa dall’arenile ampio e attrezzato. Da Chieti, l’antica Theate, ai caratteristici Trabocchi sul mare fino ai parchi nazionali con gli animali selvatici, scopri il tuo itinerario tra mare e montagna, arte e storia, in Abruzzo

Molise

Dall’Appennino all’Adriatico, da Campobasso a Termoli sul mare, qui, antichi borghi e natura incontaminata fanno da cornice a zone archeologiche e cammini antichi. Ecco le nostre proposte alla scoperta del Molise

Puglia

Non solo Salento. Alla scoperta del “tacco” d’Italia tra cammini nell’entroterra e luoghi nascosti sulla costa. Dal Gargano alla rilassante Valle d’Itria, dalla città vecchia di Bari al barocco leccese, idee viaggio per la tua vacanza in Puglia

Basilicata

Affacciata su due mari, lo Ionio e il Tirreno, ricca di testimonianze archeologiche e artistiche, dai Sassi di Matera al Cristo Redentore di Maratea, scopri il tuo itinerario “coast to coast”, tra parchi naturali e antichi borghi

Campania

Da Napoli a Caserta, la Campania è la regione italiana con il maggior numero di siti riconosciuti dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Eppure, tra la Costiera Amalfitana, Sorrento e le isole dell’arcipelago campano, il mare continua a essere il suo punto di forza. Idee viaggio per le tue vacanze

Calabria

Dai Bronzi di Riace alla Sila, dalle spiagge di Tropea ai parchi nazionali nella natura incontaminata dell’Aspromonte, ogni angolo offre spunti diversi. Itinerari alla scoperta della Calabria, dal capoluogo alle due coste: sul Mar Ionio e sul Tirreno.

Sicilia

Palermo e il borgo arabo di Monreale, ma anche i templi di Siracusa e Agrigento, fino ad arrivare a Trapani, la città del vento, e alle meravigliose isole Egadi ed Eolie. Itinerari di viaggio alla scoperta di un’altra Sicilia

Sardegna

Dalle spiagge più amate a quelle meno turistiche, dagli itinerari nell’entroterra della Barbagia all’arcipelago della Maddalena, fino ai Nuraghi più nascosti, idee viaggio e nuove mete per la tua vacanza in Sardegna

 

A cura di Manuela Florio – Mappa di Nicola De Innocentis – Coordinamento sviluppo di Maria Barbieri

L'articolo Vacanze in Italia sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Valle d’Aosta: cosa vedere e dove andare. Idee viaggio per vacanze e weekend

Che sia per vacanze di più giorni o per un semplice weekend, la Valle d’Aosta offre un panorama spettacolare sulle Alpi Occidentali. Dal Monte Rosa al Cervino, dal Monte Bianco al Gran Paradiso, vi aspettano rifugi in alta quota e ghiacciai, ma anche passeggiate nei boschi e nuove esperienze di benessere nella natura, con un’attenzione particolare alla sostenibilità. Ecco i nostri consigli.

Le guide della Valle d’Aosta

Valle d’Aosta: la guida di DOVE

Aosta: la guida di DOVE

Gli itinerari in Valle d’Aosta

Lungo la via Francigena: il primo tratto italiano è in Valle d’Aosta

Trekking in Valle d’Aosta, sulle Alte Vie

 

Valle d’Aosta: ambiente e sostenibilità

Alpine Green Experience: la vacanza sostenibile in Valle d’Aosta

L'articolo Valle d’Aosta: cosa vedere e dove andare. Idee viaggio per vacanze e weekend sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

Meditazione con le pecore e lezioni di magia: le “Esperienze online” di Airbnb

Miliardi di persone in tutto il mondo hanno dovuto rinunciare alla routine quotidiana, alle attività un tempo semplici, come recarsi al lavoro, dedicarsi ai propri hobby, fare sport. E se per un po’ di tempo non viaggeremo più, la piattaforma Airbnb ha deciso di proporre un programma di attività immersive e virtuali. Il tutto, senza uscire dalla propria abitazione.

Le esperienze diventano digitali

L’azienda ha infatti adattato le sue “Esperienze” lanciate nel 2016 a una serie proposte completamente online, da godere in videocall. Un aiuto per combattere l’isolamento ma anche un modo per dare agli host la possibilità di sviluppare forme di business alternative adesso che le prenotazioni si sono del tutto azzerate.

Esperienza Airbnb, meditare con una pecora
Una delle esperienze online proposte da Airbnb e disponibile sulla piattaforma: una sessione di meditazione guidata insieme con un gregge di pecore scozzesi

Lezioni di magia (via Londra), lezioni di pattinaggio con l’ex campionessa americana Nancy Kerrigan (via Boston); un tour virtuale in bicicletta con la medaglia d’oro olimpica Alistair Brownlee (Yorkshire); una meditazione guidata da un monaco buddista (Osaka); una masterclass di danza irlandese (Galway); una lezione di disegno con un artista (New York); i segreti degli effetti sonori di Hollywood (Los Angeles) una lezione di cucina con una famiglia marocchina (Marrakech); la meditazione con le note di un violoncello Paesi Bassi. E non manca una “meditazione con le pecore” guidata da un host di Loch Lomond, in Scozia.

50 esperienze online

Queste sono solo alcune delle 50 “Esperienze online” disponibili ad oggi in oltre 30 paesi in tutto il mondo. L’obiettivo di Airbnb è però di averne a disposizione oltre 100 nei prossimi mesi. “L’idea è nata in Italia un mese fa” ha sottolineato Caterina Manzi, responsabile Esperienze in Italia e coordinatrice del progetto a livello globale. Airbnb ha collaborato con diverse organizzazioni locali (come l’Associazione Nazionale Alpini-Sezione di Milano) per curare gratuitamente esperienze specifiche rivolte alle persone più fragili e particolarmente isolate, come gli anziani.

Come funziona

Le “Esperienze online” sono disponibili al sito airbnb.com/online-experiences ad un prezzo che va da 1 a 40 euro: chiunque voglia partecipare, può effettuare la prenotazione attraverso la pagina dedicata all’esperienza selezionata. Ciò significa che anche tutta la famiglia può riunirsi davanti al computer per seguire la diretta, sempre al costo di una sola persona. Una volta che la prenotazione è andata a buon fine, l’ospite riceverà un link Zoom (una delle app per videochiamate più usate nel mondo) al quale connettersi per prendere parte all’esperienza, insieme alle indicazioni necessarie e ai materiali da procurarsi per immergersi al meglio nell’attività. 

Leggi anche

L'articolo Meditazione con le pecore e lezioni di magia: le “Esperienze online” di Airbnb sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi