You are here

Le reali dimensioni delle nazioni, dalla più grande alla più piccola: ecco la mappa senza distorsioni

“Non sempre le cose sono quello che sembrano. La prima impressione inganna molti” diceva lo scrittore latino Fedro. Nel 1569, il leggendario cartografo olandese Gerardo Mercatore creò una mappa basata su una proiezione cilindrica di sezioni della Terra. Una delle critiche più comuni è che la forma della mappa non è altro che una distorsione della reale forma della superficie.  Si tratta infatti dell’adattamento di una forma tridimensionale, il geoide (la sfera terrestre), a una superficie bidimensionale, la cartina geografica, cioè di una deformazione necessaria.

La mappa di Mercatore, infatti, enfatizza la dimensione dei paesi più vicini ai poli (USA, Asia settentrionale, Europa), ma riduce le dimensioni di quelli che si trovano vicino all’equatore (come l’Africa). Il risultato: Canada e Russia sembrano occupare circa il 25% della superficie terrestre, quando in realtà queste nazioni occupano solo il 5%.

La spiegazione (semplificata)? Questo tipo di mappe era adatto alla navigazione in mare, poiché ogni linea sulla sfera è una rotta costante. Quindi funzionava alla perfezione per quello scopo. A scapito della corretta rappresentazione delle reali estensioni geografiche.

GUARDA ANCHE: Le città dall’alto come non le avete mai viste. Riuscite a indovinare quali sono?

La superficie dell’Italia? Tra la Finlandia e le Filippine

Da un’analisi degli oltre 143 milioni di chilometri quadrati che compongono la superficie terrestre del nostro pianeta, e utilizzando i dati della NASA e di Google, i designer dell’Art Lebedev Studio di Mosca hanno realizzato qualche anno fa questa mappa dove si vede in modo chiaro le dimensioni reali di ciascuno Stato.

La Russia è il paese più grande, con una superficie complessiva di oltre 16 milioni di chilometri quadrati, seguita dalla Cina (9,2 milioni), dal Canada (8,9 milioni), dal Brasile (8,3 milioni) e dagli Stati Uniti (7,6 milioni). Se cerchiamo l’Italia in questa infografica, dobbiamo scendere al 73° posto. Con una superficie di poco meno di 300.000 chilometri quadrati, il nostro Paese si trova tra la Finlandia e le Filippine. 

Mappa delle nazioni del mondo senza distorsioni
Per una migliore visualizzazione vi consigliamo di cliccare sull’immagine

Le “nazioni” più piccole del mondo

Ci sono l’Isola Isola Juan de Nova nel Canale del Mozambico, il Principato di Monaco e la Città del Vaticano. Tuttavia, la “nazione” più piccola al mondo misura appena mille metri quadrati.

Si tratta del Principato di Sealand, nel Mare del Nord, a una dozzina di chilometri al largo della contea di Suffolk (Regno Unito). E sarebbe lo Stato più piccolo del mondo, se le Nazioni Unite lo riconoscessero. È stato fondato da Paddy Roy Bates, ex maggiore dell’esercito britannico e imprenditore, che nel 1967 occupò un’ex piattaforma militare abbandonata allora in acque internazionali. Il Principato di Sealand batte moneta, stampa francobolli, rilascia passaporti e conferisce titoli nobiliari.

GUARDA ANCHE: Che città è? Indovina dalla mappa

Leggi anche

L'articolo Le reali dimensioni delle nazioni, dalla più grande alla più piccola: ecco la mappa senza distorsioni sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte