You are here

C’era una volta New York: il filmato a colori della Grande Mela negli Anni 30

La nostalgia per gli anni Trenta si tinge di colori brillanti nel video girato da un cineamatore e pubblicato su YouTube da Dick Hoefsloot. Il filmato è a colori, ma il videomaker olandese ha effettuato sulla pellicola originale Kodak un lavoro per stabilizzare il movimento e correggere la velocità.

Il risultato è un affascinante tour di 42 minuti nella Grande Mela verso la fine degli anni ‘30, più precisamente durante il periodo natalizio del 1937. Una città che non sembra molto diversa dalla quella ricostruita da Sergio Leone in C’era una volta in America.

SCOPRI ANCHE: I panorami più belli di New York e dove vederli

Ci sono i quartieri più celebri, gli edifici più iconici. E poi ponti, aerei, luci al neon, piroscafi. Particolarmente interessanti sono le riprese dei famosi transatlantici RMS Queen Mary, che prestò servizio sulla rotta Southampton-Cherbourg-New York dal 1936 al 1967 e che all’epoca era nuovo di zecca, e le immagini della nave francese SS Normandie.

LEGGI ANCHE: 48 ore a New York: weekend (virtuale) nella Grande Mela

Al minuto 34 c’è anche il transatlantico Conte di Savoia, considerato la prima vera “città galleggiante” italiana. Il nome venne scelto in onore di Umberto I Biancamano, capostipite dei Savoia. Il film, annota Hoefsloot nella didascalia, è stato probabilmente realizzato da una famiglia benestante dell’epoca; nella immagini, infatti, compare più di una volta un’anziana signora.  

GUARDA ANCHE: New York al cinema: le 10 location più filmate

Vuoi avere DOVE sempre con te, a portata di mano?

Scarica l’app DOVE Digital Edition nell’App Store (per dispositivi Apple) o in Google Play (per dispositivi Android) per sfogliare i numeri di DOVE, le guide, gli speciali e DOVE-Corriere della Sera Travel Issue. Tutta la ricchezza delle edizioni cartacee sempre con te, a portata di mano, sui tuoi device

 

Leggi anche

L'articolo C’era una volta New York: il filmato a colori della Grande Mela negli Anni 30 sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

#iorestoacasa: dal Metropolitan di New York alla Fenice di Venezia, la lirica è in streaming

Opera lirica gratis. Per combattere l’isolamento e sentirsi meno soli, il Met di New York trasmetterà questa settimana il bis di alcuni dei suoi spettacoli più famosi. Le opere e gli spettacoli saranno in alta definizione e fruibili comodamente dal divano di casa. “In questi tempi straordinariamente difficili, vorremmo dare un po’ di conforto agli amanti dell’opera” ha dichiarato Peter Gelb, sovrintendente del Metropolitan Opera. L’iniziativa “Nightly Met Opera Streams” ha sul programma i classici senza tempo come Carmen, La Bohème e La Traviata. Gli spettacoli del teatro virtuale gratuito inizieranno ogni sera alle 19.30 (le 00.30 in Italia) sulla homepage del Met (qui il sito) e rimarranno disponibili per 20 ore. 

#iorestoacasa: La Bohème, La Traviata, Carmen. L’offerta del Met di New York

Ecco il programma:

Lunedì 16 marzo (le 00.30 di martedì 17 marzo in Italia): “Carmen” di Bizet

Direttore d’orchestra: Yannick Nézet-Séguin. Con Elīna Garanča e Roberto Alagna. 

Martedì 17 marzo: “La Bohème” di Puccini

Direttore d’orchestra: Nicola Luisotti. Con Angela Gheorghiu e Ramón Vargas. 

Mercoledì 18 marzo: “Il Trovatore” di Verdi

Direttore d’orchestra: Marco Armiliato. Con Anna Netrebko, Dolora Zajick, Yonghoon Lee e Dmitri Hvorostovsky. 

Giovedì 19 marzo: “La Traviata” di Verdi

Direttore d’orchestra: Yannick Nézet-Séguin. Con Diana Damrau, Juan Diego Flórez e Quinn Kelsey. 

Venerdì 20 marzo: “La Fille du Régiment” di Donizetti

Direttore d’orchestra: Marco Armiliato. Con Natalie Dessay e Juan Diego Flórez. 

Sabato 21 marzo: “Lucia di Lammermoor” di Donizetti

Direttore d’orchestra: Marco Armiliato. Con Anna Netrebko, Piotr Beczała e Mariusz Kwiecien. 

Domenica 22 marzo: “Eugene Onegin” di Tchaikovsky

Direttore d’orchestra: Valery Gergiev. Con Renée Fleming, Ramón Vargas e Dmitri Hvorostovsky. 

#iorestoacasa:  teatro virtuale gratis, l’Accademia di Santa Cecilia

Anche l’Accademia di Santa Cecilia ha deciso di offrire virtualmente la stagione di concerti proponendo appuntamenti settimanali online gratuiti: ogni giovedì alle 19.30; ogni venerdì alle 20.30 e ogni sabato alle 18 collegandosi sulla pagina Facebook (qui) o sul portale (qui) ci sarà modo di assistere a tre concerti diversi che saranno progressivamente rimpiazzati con i nuovi la settimana successiva. Il Teatro La Fenice pubblica un’opera al giorno in streaming, fruibile gratuitamente. Sulla pagina YouTube (qui) è possibile già vedere il “Don Carlo” di Verdi e il melodramma eroico-pastorale “Dorilla in Tempe” di Vivaldi. Sul sito ufficiale (qui) possono invece essere consultati e scaricati i libretti di centinaia di opere.

#iorestoacasa:  teatro virtuale gratis, ecco gli altri spettacoli

 Anche l’Opera di Stato della Baviera (Bayerische Staatsoper) proporrà fino al 19 aprile i suoi spettacoli online (qui). Lo stesso farà la Guerilla Opera di Boston (qui).

 

Leggi anche

L'articolo #iorestoacasa: dal Metropolitan di New York alla Fenice di Venezia, la lirica è in streaming sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi