You are here

Perché a Venezia i turisti ora girano con delle pistole ad acqua?

Il set di cortesia per gli ospiti in alcuni hotel a Venezia si è arricchito di un gadget piuttosto curioso: una pistola ad acqua. Il motivo? Il dispositivo giocattolo serve per tenere lontano quei fastidiosi e a volte troppo aggressivi predatori pronti a planare sui tavoli dei malcapitati turisti, che mangiano all’aperto nelle strutture lungo i canali. Stiamo parlando dei gabbiani, un problema che da anni accomuna molte città del mondo, soprattutto costiere. Questi uccelli si trovano bene dove ci sono molte persone e come i piccioni e altri animali anche loro si sono adattati a un comportamento “opportunistico”, ossia sfruttano le persone per ottenere cibo. 

Gabbiani a Venezia: “attacchi” dall’alto. Volano via con bistecche, panini, gelati

“Qualche giorno fa, un gabbiano è volato via con un’intera bistecca, proprio mentre il cameriere sollevava il coperchio del piatto su cui la stava servendo” ha raccontato al Times di Londra Enrico Mazzocco, direttore dell’hotel Monaco & Grand Canal di piazza San Marco. Ma questi uccelli strappano dalle mani dei “poveri turisti” anche gelati, cornetti, pizzette e panini e rompono bicchieri e piatti.

I raid sono quasi sempre a opera dei gabbiani reali, le magoghe, in dialetto veneziano. Hanno preso il posto di colombi e piccioni, oggi ridotti a piccoli stormi. E anche i veneziani ne sono infastiditi, e li temono. Per questa e altre ragioni e anche per via della loro stazza, molto maggiore di quella dei piccioni, l’Associazione Veneziana Albergatori ha deciso che era urgente una nuova strategia. 

Pistole ad acqua Venezia: non serve usarle, il colore spaventa i gabbiani

D’ora in poi, se vi trovate seduti ai tavolini degli hotel in centro a Venezia, vi potrebbe essere consegnata una pistola ad acqua arancione. “Come le vedono scappano” spiega ad Ansa Paolo Lorenzoni, direttore dello storico albergo Gritti. “Abbiamo provato in tutti i modi, con un gufo finto che girava, ma i piccioni gli salivano sulla testa. Il falconiere ha un costo e chiamarlo tutti i giorni diventa eccessivo. Poi, da un confronto con un esperto, è emerso che a questi animali il colore arancione non piace, li infastidisce”. 

Una delle pistole ad acqua di cui vengono dotati i turisti a Venezia.

Così sono arrivate le pistole giocattolo, ma il direttore precisa: “non serve neanche usarle, basta solo tenerle sul tavolo“. Lorenzoni aggiunge che sono tanti i casi in cui la struttura ha dovuto rimborsare i clienti per i drink sparsi per terra e le macchie sugli abiti. “Ci tengo a precisare che le pistole ad acqua non fanno male agli animali, perché basta tenerle esposte”. Secondo alcuni gli studi, le nidificazioni in centro storico dei gabbiani a Venezia risalgono all’inizio degli anni 2000. Ora si stima che in città vi siano 500 coppie di gabbiani reali.

GUARDA ANCHE: Pasqua 2022, ecco quando cade e dove andare: mille idee per una vacanza in relax

Dove Viaggi ©RIPRODUZIONE RISERVATA

L'articolo Perché a Venezia i turisti ora girano con delle pistole ad acqua? sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi