You are here

L’Ue concede 12,8 milioni ad Alitalia. Quasi ridicolo. Ita si allontana

L’Europa ha definitivamente fatto capire da che parte sta. Capisco che Alitalia sia stata il Giamburrasca delle compagnie aeree europee, che abbia contratto debiti, che abbia avuto una gestione pessima, ma questo non giustifica il trattamento schizofrenico della commissione verso il vettore italiano.  La Commissione Ue ha approvato un aiuto di 12,8 milioni di euro [...]→ Leggi alla Fonte

Dipendenti di Alitalia sfilano in corteo fino a Montecitorio

Riprendono nel momento più complesso, e quindi quando le prospettive di anneriscono, le proteste dei dipendenti Alitalia che si sono raggruppati in un corteo che ha attraversato le strade del centro per raggiungere Montecitorio. Si tratta dell’ennesima manifestazione che attesta il timore del personale della compagnia aerea e dell’indotto di restare senza lavoro. La richiesta è chiara [...]→ Leggi alla Fonte

Garavaglia (Bit): «Lavorare per un hub digitale del turismo»

Dal convegno inaugurale di Bit digital edition è emerso che nonostante la grande fiducia e gli sforzi di Europa, stati membri, operatori, studiosi di macro e micro economia, il vero superamento della crisi si verificherà fra almeno 5 anni. Quindi da oggi fino al 2025 non faremo altro che risalire la china. Che è sempre [...]→ Leggi alla Fonte

Garavaglia: «La green card italiana varrà anche per i turisti extra Ue»

In una lunga intervista a Sky tg 24 Economia, il ministro del turismo Massimo Garavaglia, fa il punto della situazione, dopo l’appello del premier Draghi a passare le vacanze in Italia. La cosa che ci sembra più importante di tutto il discorso del ministro è l’apertura verso i turisti extra Ue. «La carta verde italiana [...]→ Leggi alla Fonte

Il 15 maggio finisce l’obbligo di quarantena per i turisti europei

Primi segnali di disgelo. Potremmo chiamare così le dichiarazioni di Mario Draghi al G20. Infatti il premier non solo ha invitato a visitare l’Italia, ma ha anche anticipato che se il green pass arriverà nella seconda metà di giugno, la green card italiana sarà pronta «dalla seconda metà di maggio». Ma ancora più importante è il [...]→ Leggi alla Fonte

Voucher prorogati per altri sei mesi. Forse saranno ceduti alle adv

A quanto pare le promesse del ministro Garavaglia sono state mantenute, almeno per quanto riguarda i voucher. Infatti la commissione congiunta del Senato Bilancio e Finanze nella notte ha dato il via libera al decreto Sostegni, nel quale è prevista la proroga per utilizzare i voucher per i viaggi saltati causa Covid. Le commissioni  hanno approvato [...]→ Leggi alla Fonte

Giovannini: «Entro l’estate la soluzione per Alitalia»

«Ci sono i margini per una soluzione del dossier Alitalia entro l’estate». A dichiararlo il ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini a SkyTg24 Economia. In merito ai tempi della chiusura della trattativa con l’Europa, Giovannini ha risposto: «spero entro poco tempo. Bisogna consentire a Ita di partire il più rapidamente possibile dunque cogliere. Il tempo è assolutamente cruciale e per questo il governo in queste [...]→ Leggi alla Fonte

Al turismo 2,4 miliardi. Vorremmo sentire il parere delle associazioni

Forse sarò ripetitivo, ma la questione, almeno secondo me è fondamentale. Al turismo il Recovery Fund assegna 2,4 miliardi di euro. Che rappresenta esattamente l’1% dei 240 miliardi di euro che arriveranno (si spera) nei prossimi mesi dall’Europa. Questo significa che ad un sistema industriale che produce il 13% del Pil viene assegnato l’1% di [...]→ Leggi alla Fonte

Recovery Fund: al turismo andranno 2,4 miliardi di euro. Troppo poco

Nel Recovery Fund per il turismo e la cultura avranno 6,68 miliardi a cui vanno aggiunte altre risorse del fondo complementare per gli investimenti, e altri 26 miliardi circa destinati ad opere infrastrutturali come l’alta velocità Milano-Venezia e Salerno-Reggio Calabria considerate ad “alto valore turistico”. Ma se andiamo a spulciare il documento ci possiamo rendere [...]→ Leggi alla Fonte

Draghi: nel discorso sul Recovey la parola turismo c’è solo 2 volte

Avevamo creduto che il Governo Draghi, e il premier in prima persona, fosse più sensibile ai problemi del sistema turistico italiano. Man mano che le cose sono andate avanti, quest’idea si è ridimensionata. Almeno per ora non ci sono state grandi svolte per il nostro settore nel passaggio da un Governo all’altro. Magari un ministro [...]→ Leggi alla Fonte

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi