You are here

Tripadvisor: “Oltre 1 milione di recensioni false nel 2020”. Ecco come individuare quelle vere

Nel 2020, Tripadvisor ha ricevuto oltre 26 milioni di recensioni da parte di viaggiatori di tutto il mondo, la maggior parte delle quali rivolte a ristoranti e hotel, rispettivamente 12 e 8 milioni. Quasi la metà dei commenti (il 54,1%) sono stati geolocalizzati in Europa, seguita dal Nord America, che ne ha raggruppati circa 6,5 milioni (il 23,5%). 

Tripadvisor il 3,6 per cento delle recensioni è “fake”

Sono i numeri comunicati dalla società statunitense nel suo annuale Report sulla Trasparenza delle Recensioni. Tripadvisor ha sottolineato di aver eliminato un milione di recensioni ingannevoli, ossia il 3,6 per cento del totale. Dalla piattaforma ha poi espulso 20.299 mila iscritti per non aver rispettato gli standard e ha preso provvedimenti contro 34.605 organizzazioni per “comportamento fraudolento”. L’azienda ha inoltre dichiarato che, nella caccia alle fake news e grazie ad un algoritmo benigno, nel 2020 ha interrotto il 67,1% delle recensioni di frodi prima che raggiungessero il grande pubblico sulla piattaforma.

GUARDA ANCHE: Italia Destinazione Digitale: i premi per le mete turistiche italiane più apprezzate online

Recensioni a pagamento: ecco chi le scrive

Altri numeri, stavolta riguardo il triste ma assai diffuso fenomeno delle recensioni a pagamento, ossia quando i proprietari delle strutture (hotel o ristoranti) raggirano il cliente comprando pareri positivi da utenti fittizi: Tripadvisor ha affermato di averle rimosse da 131 paesi differenti e di aver identificato 65 nuovi siti fraudolenti e bloccato gli invii da un totale di 372 diverse piattaforme.

L’India, ha comunicato l’azienda, è il paese più propenso a creare recensioni false a pagamento. Inoltre, in tempi di pandemia, Tripadvisor ha detto di aver eliminato oltre 46.000 recensioni “non conformi alle nuove linee guida in fatto di Covid-19”. “Mentre il numero di recensioni è complessivamente diminuito in proporzione alla diminuzione dei viaggi, le recensioni false, che ovviamente non si basano sulle esperienze reali dei clienti, non hanno seguito la stessa tendenza” si legge nel comunicato della società. 

Come capire se una recensione è genuina

Conclusione? Nonostante il portale resti una buona bussola per orientarsi quando scegliamo un hotel o ristorante, il dubbio che una recensione non abbia doppi fini ci sarà sempre. Tuttavia, per capire se un commento sia effettivamente genuino, Tripadvisor suggerisce di fare attenzione ad alcuni dettagli: il commento dev’essere “recente”, “di prima mano”, “rilevante”, “rispettoso e imparziale”.

Un esempio in inglese di una recensione “genuina”. (ph: Tripadvisor)

 

Un esempio: “Qui, la scorsa settimana, ho goduto di una cena fantastica. Il cibo è delizioso. Lo chef mette chiaramente l’accento su ingredienti freschi e locali e, essendo io vegano, ho avuto un sacco di opzioni tra cui scegliere. I camerieri erano molto cordiali e accoglienti; anche se il servizio risultava a volte un po’ lento, è comprensibile visto che c’era molta agente. Ho amato l’ambiente e l’arredamento (il ristorante è stato recentemente ridecorato). Ci tornerò sicuramente!”

Leggi anche

Dove Viaggi ©RIPRODUZIONE RISERVATA

L'articolo Tripadvisor: “Oltre 1 milione di recensioni false nel 2020”. Ecco come individuare quelle vere sembra essere il primo su Dove Viaggi.

Leggi alla Fonte